rimandata al 2021

Annullata la rassegna “30 giorni di cultura” a Seregno

Galloni: "Promuovo una raccolta di idee su come vogliamo impostare la futura edizione". 

Annullata la rassegna “30 giorni di cultura” a Seregno
Seregnese, 16 Aprile 2020 ore 10:15

Annullata la rassegna “30 giorni di cultura” a Seregno. Galloni: “Promuovo una raccolta di idee su come vogliamo impostare la futura edizione”.

Annullata la rassegna “30 giorni di cultura” a Seregno

La rassegna “30 Giorni di Cultura”, tradizionalmente promossa dalla Consulta della Cultura nel mese di maggio (rassegna molto ricca, che nella passata edizione aveva proposto oltre quaranta eventi), quest’anno non verrà proposta.

Lo ha ufficializzato il presidente della Consulta medesima, Giulio Galloni, con un mail inviata a tutte le associazioni della città, nella quale si prende formalmente atto della impossibilità di procedere ad alcun tipo di manifestazione finché perdura lo stato di emergenza sanitaria.

Si cercano idee per l’edizione 2021

Nell’annunciare l’annullamento dell’edizione 2020 della rassegna, Galloni rilancia già verso il futuro: “Propongo di iniziare a lavorare sulla prossima edizione 2021, a tal proposito promuovo una raccolta di idee su come vogliamo impostare la futura edizione”.

“L’annullamento dei “30 giorni della cultura” era, purtroppo, già nei fatti: per riuscire a proporre un adeguato cartellone di eventi, avremmo dovuto iniziare a lavorare in maniera importante già a febbraio, proprio in coincidenza del periodo di interruzione di ogni attività – ha spiegato Federica Perelli, assessore alla Cultura. Apprezzo lo slancio del presidente Giulio Galloni, che mandando in archivio l’edizione di quest’anno, è pronto a rilanciare con una nuova progettualità rivolta già all’edizione prossima”.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia