Cronaca
Seregno

Anziano si toglie la vita con un colpo di pistola

La vittima è un 79enne, deceduto all'ospedale San Gerardo di Monza. Le indagini condotte dalla Polizia Locale hanno escluso altre ipotesi di reato.

Anziano si toglie la vita con un colpo di pistola
Cronaca Seregnese, 06 Giugno 2022 ore 16:34

Tragedia in mattinata a Seregno. Un anziano di 79 anni si è sparato alla testa con un colpo di pistola nel box del palazzo dove risiedeva. E' deceduto poche ore più tardi all'ospedale di Monza. Le indagini sono state condotte dalla Polizia Locale.

Anziano si toglie la vita con un colpo di pistola

Nella mattinata di oggi, lunedì 6 giugno, verso le 10 la centrale operativa del 118 ha contattato il Comando di Polizia Locale per un presunto incidente domestico. Era stata segnalata la presenza di una persona ferita alla testa nel piano interrato di un palazzo, all'interno della rimessa auto. Giunta sul posto la prima pattuglia, alla presenza dei sanitari già in attività, ha verificato che la persona infortunata, un anziano di 79 anni, era gravemente ferita a seguito di un colpo d'arma da fuoco alla testa.

Le indagini della Polizia Locale

Gli agenti del Nucleo di pronto intervento hanno rinvenuto nelle immediate vicinanze del corpo una pistola semiautomatica, verosimilmente impiegata per l'esplosione del colpo. Sul posto sono sopraggiunti il comandante Maurizio Zorzetto e il vice comandante Massimo Vergani, coadiuvati da alcuni operatori del nucleo di polizia giudiziaria e dal personale di supporto del reparto mobile pronto intervento, che hanno proceduto ai rilievi tecnici e hanno raccolto le necessarie informazioni per ricostruire l'accaduto. Dall'analisi dello scenario è risultato che l'uomo, con la pistola regolarmente detenuta, ha tentato il suicidio sparandosi un colpo alla testa a bordo dell'auto parcheggiata nel boxe.

Il decesso all'ospedale di Monza

Qualche ora più tardi l'anziano è deceduto all'ospedale San Gerardo di Monza, dove era stato trasportato. Il pubblico ministero di turno ha deciso di lasciare la salma nell'immediata disponibilità della famiglia, in assenza di qualsiasi dubbio sulla dinamica ricostruita dalla Polizia Locale ed escludendo ipotesi di reato tali da condurre ulteriori indagini sul corpo.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie