Arcore, Casapound contesta Cernigoi

Esponenti di Casapound hanno contestato l'arrivo in città della storica Claudia Cernigoi, invitata per un dibattito sulle Foibe all'interno del circolo Arci Blob

Arcore, Casapound contesta Cernigoi
12 Febbraio 2017 ore 11:41

Una cinquantina di esponenti di Casapound, questa mattina, hanno protestato a suon di urla e slogan, in via Casati, contro l’arrivo in città della storica Claudia Cernigoi, ospitata al Circolo Arci Blob in occasione della Giornata del Ricordo.

I manifestanti sono arrivati verso le 11, quando Cernigoi, definita dagli esponenti di destra come giustificazionista e negazionista delle Foibe, stava parlando nei locali del Circolo Arci.

Per qualche istante si è temuto che gli esponenti di Casapound potessero entrare in contatto con coloro che stavano assistendo al dibattito di Cernigoi. Dopo una buona mezz’oretta i protestanti hanno abbandonato la città.

Per evitare che la situazione degenerasse, è stato necessario l’intervento delle Forze dell’ordine.

Tutti i dettagli della notizia li potrete trovare sul Giornale di Vimercate in edicola da martedì, anche nell’edizione online su tablet e smartphone.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia