Arcore, nei conti dei condomìni un buco da mezzo milione di euro

Risultano bollette non pagate per centinaia di migliaia di euro in palazzi, amministrati da Carissoni, ad Arcore, Lesmo e Correzzana. Pesanti ripercussioni in Comune: Fabrizio Confalonieri, marito dell'amministratrice, esponente del Pd e   presidente del Consiglio comunale, ha rassegnato le dimissioni.

Arcore, nei conti dei condomìni un buco da mezzo milione di euro
14 Novembre 2016 ore 22:46

Nel corso degli ultimi anni avrebbe incassato le spese condominiali per centinaia di migliaia di euro ma non ha pagato bollette di luce e gas,  trattendendo con sè i soldi e raggirando i condòmini.

Protagonista di questa incredibile vicenda  è la 51enne amministratrice di condominio Paola Carissoni, volto conosciuto ad Arcore poiché amministrava palazzi non solo in città, ma anche a Lesmo e Corezzana.

Nei suoi confronti sono già partite le prime denunce penali indirizzate alla Procura della Repubblica di Monza e il reato ipotizzato sarebbe appropriazione indebita con l’aggravante della truffa.

Uno tsunami che ha avuto anche pesanti ripercussioni in Comune. Infatti Carissoni è la moglie dell’avvocato Fabrizio Confalonieri, esponente del Pd nonché presidente del Consiglio comunale.

Il politico ha rassegnato le dimissioni dal suo incarico a seguito delle vicende che vedono coinvolta la moglie, anche se ha dichiarato di essere “completamente estraneo alla vicenda e di aver fatto un passo indietro per rispetto delle istituzioni e della maggioranza politica alla quale appartengo”.

Tutti i dettagli della notizia, con un ampio servizio di tre pagine che comprende anche  l’elenco dei condomini coinvolti e le interviste alle famiglie raggirate, li potrete trovare sul Giornale di Vimercate in edicola da martedì e sul nostro portale web, nella versione sfogliabile online per smartphone, tablet e pc.

 LEGGI LA NOTIZIA QUI

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia