Menu
Cerca

Arcore, nei conti dei condomìni un buco da mezzo milione di euro

Risultano bollette non pagate per centinaia di migliaia di euro in palazzi, amministrati da Carissoni, ad Arcore, Lesmo e Correzzana. Pesanti ripercussioni in Comune: Fabrizio Confalonieri, marito dell'amministratrice, esponente del Pd e   presidente del Consiglio comunale, ha rassegnato le dimissioni.

Arcore, nei conti dei condomìni un buco da mezzo milione di euro
Cronaca 14 Novembre 2016 ore 22:46

Nel corso degli ultimi anni avrebbe incassato le spese condominiali per centinaia di migliaia di euro ma non ha pagato bollette di luce e gas,  trattendendo con sè i soldi e raggirando i condòmini.

Protagonista di questa incredibile vicenda  è la 51enne amministratrice di condominio Paola Carissoni, volto conosciuto ad Arcore poiché amministrava palazzi non solo in città, ma anche a Lesmo e Corezzana.

Nei suoi confronti sono già partite le prime denunce penali indirizzate alla Procura della Repubblica di Monza e il reato ipotizzato sarebbe appropriazione indebita con l’aggravante della truffa.

Uno tsunami che ha avuto anche pesanti ripercussioni in Comune. Infatti Carissoni è la moglie dell’avvocato Fabrizio Confalonieri, esponente del Pd nonché presidente del Consiglio comunale.

Il politico ha rassegnato le dimissioni dal suo incarico a seguito delle vicende che vedono coinvolta la moglie, anche se ha dichiarato di essere “completamente estraneo alla vicenda e di aver fatto un passo indietro per rispetto delle istituzioni e della maggioranza politica alla quale appartengo”.

Tutti i dettagli della notizia, con un ampio servizio di tre pagine che comprende anche  l’elenco dei condomini coinvolti e le interviste alle famiglie raggirate, li potrete trovare sul Giornale di Vimercate in edicola da martedì e sul nostro portale web, nella versione sfogliabile online per smartphone, tablet e pc.

 LEGGI LA NOTIZIA QUI

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli