Cronaca
Monza

Arrestato spacciatore a San Rocco: tornerà in Spagna

La Polizia lo ha inseguito e fermato con le dosi di cocaina

Arrestato spacciatore a San Rocco: tornerà in Spagna
Cronaca Monza, 17 Settembre 2022 ore 08:04

Era in possesso di alcune dosi di cocaina ed è stato arrestato dopo un lungo inseguimento della Polizia di Stato a Monza, nel quartiere San Rocco. Nella nottata di venerdì 16 settembre 2022, verso le 2, a Monza nei pressi di via Fiume due equipaggi della Questura hanno una persona sospetta seduta su un muretto.
Gli agenti, insospettiti per l’ora tarda e le circostanze del luogo, hanno così di controllare il giovane e dopo averlo raggiunta gli hanno chiesto i documenti.

L'inseguimento e l'arresto

Il giovane però ha iniziato a scappare velocemente in direzione di via Fiume, nel tentativo di dileguarsi e sottrarsi al controllo.

I poliziotti si sono così messi all’inseguimento del fuggitivo, riuscendo a bloccarlo dopo un centinaio di metri. Ma non era ancora finita. Una volta bloccato, però, il giovane ha ingaggiato  una colluttazione con gli agenti che alla fine sono riusciti a calmarlo, senza che nessuno riportasse conseguenze e a identificare il soggetto, scoprendo che si trattava di un 21enne cittadino marocchino residente in Spagna e in possesso di un permesso di soggiorno scaduto rilasciato dalle autorità spagnole, quindi in Italia senza una dimora.

Il sequestro della droga e il rimpatrio

Sussistendo la flagranza del reato di resistenza a pubblico ufficiale gli agenti delle volanti hanno poi proceduto a una perquisizione personale che ha dato esito positivo: all’interno della tasca destra del pantalone c'erano sei dosi di cocaina confezionate e pronte per lo spaccio, oltre alla somma in contanti di  250 euro suddivisa in banconote, probabile provento della illecita attività di spaccio di stupefacenti.
Al termine del controllo, il giovane è stato accompagnato negli uffici della Questura.
Sussistendo la flagranza dei reati di resistenza a pubblico ufficiale e illecita detenzione di sostanza stupefacente tipo cocaina finalizzata allo spaccio, il 21enne marocchino è stato tratto in arresto e posto a disposizione della Procura della Repubblica di Monza per la celebrazione del rito per direttissima, all’esito del quale l’arresto è stato convalidato.
Nel contempo il Questore della provincia di Monza e della Brianza ha immediatamente attivato l’Ufficio Immigrazione per il rimpatrio del giovane in Spagna.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie