Menu
Cerca

Arresti Brigate Rosse, Fontana chiama il generale Spina “Un ringraziamento a coloro che hanno contribuito al risultato”

Spina prima dell'incarico come direttore del Servizio per la cooperazione internazionale di polizia, è stato comandante provinciale dei Carabinieri a Brescia e a Monza.

Arresti Brigate Rosse, Fontana chiama il generale Spina “Un ringraziamento a coloro che hanno contribuito al risultato”
Cronaca Monza, 28 Aprile 2021 ore 17:42

Arresti Brigate Rosse, Fontana telefona al generale Spina (ex comandante del Carabinieri di Monza). “Un ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito a questo risultato”.

Arresti Brigate Rosse, Fontana telefona al generale Spina

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha espresso “un sentito ringraziamento a tutti coloro che, a ogni livello, hanno contribuito all’arresto di sette terroristi, assicurandoli alla giustizia italiana”. Lo ha fatto attraverso una telefonata al generale Giuseppe Spina, direttore del Servizio per la cooperazione internazionale di polizia (Scip) e, nel recente passato, comandante provinciale dei Carabinieri a Brescia e a Monza

“Auspicando una rapida estradizione dei Brigatisti – ha concluso il governatore -, il nostro pensiero va sempre ai familiari delle vittime di azioni terroristiche tanto gravi, quanto vili. Il loro ricordo resterà sempre nella nostra mente”.

Gli ultimi incarichi

L’ex comandante provinciale dei Carabinieri di Monza, Spina è stato anche tra gli artefici dell’arresto e del rientro in Italia di Cesare Battisti, latitante da oltre trent’anni, e bloccato a inizio 2019 in Bolivia dopo la fuga dal Brasile.

Sette anni di servizio al comando dei Carabinieri di Monza, durante i quali ha svolto un lavoro di indagine decisivo per molte inchieste importanti nel territorio, come la maxi inchiesta “Briantenopea”, che portò allo smantellamento di un’associazione a delinquere collegata alla Camorra. E’ passato poi al gruppo dei Carabinieri della Brianza, ed infine i cinque anni come comandante dei Carabinieri di Brescia, che hanno portato Spina a Roma, dove ha assunto il comando del Servizio di Cooperazione Internazionale, reparto d’eccellenza inserito nell’ambito del ministero degli Interni. La posizione ricoperta dal Generale è a rotazione tra i diversi vertici delle forze di Polizia e forze armate.

Necrologie