In arrivo la maxi torta paesana

Evento a Seregno sabato e domenica, il ricavato della vendita destinato ai progetti dell'associazione "Carla Crippa" in Bolivia

In arrivo la maxi torta paesana
Cronaca 22 Novembre 2017 ore 09:08

Nel fine settimana la maxi torta paesana per aiutare la Bolivia.

Per tutti rimane “la torta paesana più lunga”

Sabato e domenica per le vie della città appuntamento con la solidarietà in favore del Sud America con la vendita di torta paesana, preparata da panettieri e pasticceri locali. Nell’immaginario collettivo l’evento promosso dall’associazione “Carla Crippa” rimane quello della «torta paesana più lunga», anche se il format della manifestazione da diversi anni è cambiato e la maxi torta paesana viene distribuita in vari stand dislocati in più punti del centro storico.

Il ricavato destinato a un asilo in Bolivia

«Da qualche anno – spiega il presidente Alberto Ortolina – proponiamo una festa con la torta paesana che coinvolge tutto il centro della città. E’ un bel modo per raccogliere fondi che destiniamo all’Hogar de la Esperanza, l’asilo che accoglie i detenuti del carcere di Palmasola, a Santa Cruz de la Sierra, storicamente il primo progetto del nostro gruppo». La festa di quest’anno avrà un gusto nuovo: «al posto del vin brulè, proporremo una birra artigianale appositamente realizzata per noi».

In Sud America sta per chiudere la casa famiglia

Mentre prepara la festa del fine settimana, l’associazione “Carla Crippa” vive un momento di transizione: «Mirko e Veronica Pozzi stanno concludendo la loro esperienza in Bolivia e stiamo quindi per chiudere la casa famiglia “Sandro Terragni”, che era un progetto cucito  su misura su di loro – spiega il presidente del sodalizio, Alberto Ortolina –  Con il loro rientro in Italia perdiamo un riferimento importante in Sud America. Cambieremo un po’ il nostro modo di lavorare ma non cambierà assolutamente il nostro impegno».

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità