Monza

Assembramenti, dal sindaco Allevi un appello alla responsabilità

"Non vorremmo neanche prendere in considerazione provvedimenti restrittivi".

Assembramenti, dal sindaco Allevi un appello alla responsabilità
Monza, 24 Maggio 2020 ore 08:31

Assembramenti, dal sindaco Allevi un appello alla responsabilità. “Non vorremmo neanche prendere in considerazione provvedimenti restrittivi”.

Assembramenti, dal sindaco Allevi un appello alla responsabilità

Come in altre città d’Italia, da Bergamo a Milano, fino a Palermo il rischio assembramenti dopo le aperture di questa settimana, disciplinate dall’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri era reale e qualche problema c’è stato anche a Monza.

Venerdì sera c’è stato addirittura chi ha segnalato l’esplodere di fuochi di artificio in via Bergamo. Il Comando della Polizia Locale conferma che nella serata di ieri sono poi arrivate numerose segnalazioni alla centrale operativa per il mancato rispetto delle regole di distanziamento sociale in vigore, soprattutto nelle vie e nelle piazze del centro, affollate di giovani.

La raccomandazione, ricordiamo, è sempre quella di mantenere la distanza di sicurezza e di evitare assembramenti. Il numero dei contati è in costate diminuzione ma i rischi ci sono ancora.

Per questo il sindaco Dario Allevi e l’assessore alla Sicurezza Federico Arena rivolgono oggi, ancora una volta, un appello alla responsabilità, ricordando che l’emergenza sanitaria purtroppo è ancora in corso e che i comportamenti di ciascuno fanno la differenza. “Non vorremmo neanche prendere in considerazione provvedimenti restrittivi che sono lontani dalla nostra concezione di rispetto e di civismo, valori che appartengono alla città di Monza”.

TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia