Seregno

Assolto l’ex assessore Gianfranco Ciafrone

La sentenza della Corte d'appello di Milano nel processo sul presunto malaffare nell'urbanistica in Comune. Assolto anche l'ex segretario comunale Francesco Motolese

Assolto l’ex assessore Gianfranco Ciafrone
Cronaca Seregnese, 22 Gennaio 2021 ore 15:55

Seregno, assolto l’ex assessore Gianfranco Ciafrone e l’ex segretario comunale Francesco Motolese. E’ la sentenza emessa nel pomeriggio di oggi, venerdì 22 gennaio, dalla Corte d’appello del Tribunale di Milano nel processo sul presunto malaffare nell’urbanistica presso il Comune di Seregno. Entrambi erano accusati di abuso d’ufficio.

Assolto l’ex assessore Ciafrone

Il collegio giudicante ha assolto l’ex assessore Gianfranco Ciafrone e l’ex segretario comunale Francesco Motolese. Nel pomeriggio la sentenza della Corte d’appello di Milano, dopo le conclusioni dell’avvocato difensore dell’ex assessore, Michele Sarno, affiancato da Roberta Minotti. Francesco Motolese era assistito dall’avvocato Raffaele Della Valle. Le prime parole dell’ex assessore: “Tre anni di sofferenza non ce li restituisce nessuno, ma giustizia è fatta”.

Le accuse sul piano urbanistico

I due imputati dovevano rispondere dell’accusa di abuso d’ufficio sul piano attuativo per realizzare un nuovo supermercato su un’area dismessa in via Valassina. presentato dal costruttore Antonino Lugarà. Sulla pratica urbanistica si concentrano le contestazioni della Procura di Monza, che aveva presentato ricorso contro le sentenze di assoluzione del Gup, Silvia Pansini.

Ciafrone, la sentenza di primo grado

Nel processo con rito abbreviato, l’8 ottobre 2019 in primo grado l’ex assessore Gianfranco Ciafrone era stato assolto perché il fatto non costituisce reato, l’ex segretario comunale perché il fatto non sussiste. La Procura di Monza, rappresentata dai pm Salvatore Bellomo e Giulia Rizzo, aveva chiesto una condanna rispettivamente di due anni di reclusione e un anno e quattro mesi.

In corso un altro processo sull’urbanistica

Presso il Tribunale di Monza sul presunto malaffare nel Comune di Seregno è in corso un altro processo con rito ordinario, la cui prossima udienza è in programma a marzo. Corruzione e abuso d’ufficio le principali accuse a carico degli imputati fra imprenditori, ex amministratori pubblici e dipendenti pubblici.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli