Cronaca
Il caso

Auto fantasma a Meda, in onda il servizio di Striscia sulla concessionaria

Anche il tg satirico di Antonio Ricci si è interessato al caso dell'autosalone Top Car di via Manzoni.

Auto fantasma a Meda, in onda il servizio di Striscia sulla concessionaria
Cronaca Seregnese, 06 Ottobre 2022 ore 15:28

Auto fantasma a Meda, è andato in onda ieri sera, mercoledì 5 ottobre 2022, il servizio di Striscia la notizia sulla concessionaria Top Car di via Manzoni.

Auto fantasma, in onda il servizio di Striscia

Anche il tg satirico di Antonio Ricci si è interessato al caso (raccontato una settimane fa da Prima Monza e dal Giornale di Seregno) della concessionaria Top Car di Meda e delle numerose denunce presentate ai Carabinieri e alla Guardia di Finanza da parte di clienti che non hanno mai ricevuto le auto acquistate, pur avendo saldato il conto pagando migliaia di euro. Qualche settimana fa Chiara Squaglia, una delle inviate del programma di Canale 5, era stata notata aggirarsi proprio nei pressi di via Manzoni. E ieri sera è andato in onda il servizio.

Clienti truffati e saracinesche abbassate

L'inviata ha spiegato che la concessionaria quest'estate aveva abbassato le serrande esponendo il cartello "chiuso per ferie". Le vacanze sarebbero dovute durare un mese, fatto sta che invece l'autosalone non ha più riaperto. Non solo: in base alle ricerche effettuate, parrebbe che il titolare sia scappato a Ibiza, in Spagna, dove avrebbe aperto un'altra attività.

Affitto non versato al proprietario

Squaglia ha intervistato anche i proprietari della struttura che prima ospitava la concessionaria, Angelo e Marco Caiuli dell'omonima macelleria medese, i quali hanno dichiarato che il titolare dell'autosalone da tempo non versava più quanto dovuto per l'affitto. Dopo le numerose denunce presentate dai clienti che sono stati truffati, è stata avviata un'indagine tuttora in corso.

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie