Auto fuori strada e intossicazioni SIRENE DI NOTTE

Incidente a Monza con un 30enne ferito, a Seveso e Giussano soccorsi per chi ha alzato troppo il gomito.

Auto fuori strada e intossicazioni SIRENE DI NOTTE
Monza, 27 Ottobre 2019 ore 08:04

Auto fuori strada e intossicazioni etiliche nella notte appena trascorsa in Brianza. Il resoconto di quanto è accaduto nelle ultime ore.

Auto fuori strada a Monza

Un 30enne è rimasto ferito nell’incidente di questa notte in viale Sicilia a Monza, verso le 4.30. L’auto sulla quale viaggiava è finita fuori strada. Sul posto il personale del “118” con Automedica e ambulanza della Croce Rossa per prestare i soccorsi al ferito, trasportato in codice giallo all’ospedale “San Gerardo”. Il sinistro autonomo è stato rilevato dai Carabinieri.

Scontro fra due auto in Superstrada

Scontro fra due auto allo svincolo della Superstrada a Verano Brianza. Alle 2.20 sono entrate in collisione due vetture, sette le persone coinvolte tutte giovanissime, di età compresa fra 17 e 20 anni. Per i soccorsi sono state attivate tre ambulanze da Giussano, Mariano e Besana oltre all’Automedica. I giovani contusi, in condizioni non gravi, sono stati medicati negli ospedali di Desio, Carate e Monza.

Intossicazione etilica a Seveso

I mezzi del “118” sono dovuti intervenire anche in via Meredo a Seveso, poco prima della 1.30 per prestare soccorso a un soggetto che aveva alzato troppo il gomito. E’ finito all’ospedale di Desio. Per lo stesso motivo è stata medicata al nosocomio di Carate una 15enne che trascorreva la serata in un locale pubblico a Giussano. L’intervento una manciata di minuti dopo le 0.30. Episodi analoghi si erano verificati anche la notte precedente, leggi qui.

Soccorsi a Monza

A Monza dopo la mezzanotte da segnalare due interventi del “118” per altrettanti malori in strada. Il primo alle 0.20 in via Buonarroti, la vittima è un 26enne trasportato in codice giallo all’ospedale del capoluogo brianzolo. Il secondo intervento una manciata di minuti più tardi in via Goldoni per un 40enne ma in questo caso non si è reso necessario il trasporto in ospedale.

Torna alla home page.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia