Auto sfonda le barriere e precipita dal cavalcavia: paura sulla Milano Meda FOTO VIDEO

La Milano Meda, nel tratto interessato dall'incidente, è chiusa al traffico per consentire ai mezzi di soccorso di operare e alle squadre dei Vigili del fuoco di mettere la strada in sicurezza.

Desiano, 19 Dicembre 2019 ore 23:03

Auto sfonda le barriere e precipita dal cavalcavia: paura sulla Milano Meda. Grave incidente questa sera poco dopo le 21. Tre persone soccorse.

Paura sulla Milano Meda

Grave incidente nella serata di oggi, giovedì 19 dicembre, lungo la Milano Meda.

Per cause ancora da accertare, un automobilista alla guida di una Jaguar ha perso il controllo del mezzo che ha sfondato le barriere di protezione del cavalcavia che passa sopra la SS35, nel tratto Bollate – Cormano Cusano, ed è precipitato lungo la Milano Meda.

(foto Daniele Bennati)

4 foto Sfoglia la gallery

L’auto, piombando sull’asfalto, ha colpito lo spartitraffico e marginalmente anche un’altra macchina, una Dacia, che stava transitando proprio in quel momento lungo la corsia, in direzione Milano.

I soccorsi sono stati attivati immediatamente: sul posto in codice rosso sono arrivate due ambulanze, l’automedica, cinque mezzi dei Vigili del fuoco e diverse pattuglie dei carabinieri di Cormano.

Tre le persone soccorse: un 45enne, un 63enne e un anziano di 82 anni. Tra questi ci sarebbe un ferito in condizioni serie, ma non in pericolo di vita, trasportato all’ospedale Niguarda di Milano. Un altro invece è stato portato in pronto soccorso a Cinisello in codice verde.

Strada chiusa in direzione Milano

A seguito del grave incidente la Milano Meda è stata chiusa al traffico per diverse ore, in entrambe le direzioni, per consentire i soccorsi da parte del personale medico e la messa in sicurezza della strada da parte dei Vigili del fuoco. Rilievi affidati ai Carabinieri della compagnia di Sesto San Giovanni.

 

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia