Auto si ribalta dopo l’urto all’incrocio pericoloso FOTO

Paura a Seregno, ferito il conducente trasportato in ospedale: cresce la rabbia dei residenti dopo l'ennesimo schianto.

Auto si ribalta dopo l’urto all’incrocio pericoloso FOTO
Seregnese, 23 Febbraio 2019 ore 08:00

Paura poco prima delle 19 di venerdì in zona Sant’Ambrogio, a Seregno. Auto si ribalta dopo l’urto allo schianto pericoloso, il conducente ferito trasportato all’ospedale di Desio.

Paura all’incrocio pericoloso

Venerdì, pochi minuti prima delle 19, paura all’incrocio fra le vie Rovereto e Kolbe in zona Sant’Ambrogio a Seregno. Una utilitaria, modello “Renault Clio”, ha colliso con la parte anteriore di una “Audi A3” e si è ribaltata. La vettura si è fermata a qualche decina di metri dal punto d’impatto, rovesciata sul fianco sinistro.

7 foto Sfoglia la gallery

Pericolo scampato per il conducente

Il giovane conducente dell’utilitaria è riuscito a uscire dall’abitacolo da solo, in attesa dell’arrivo del personale della Croce Bianca di Besana e dell’Automedica che hanno prestato le prime cure. In seguito è stato trasportato all’ospedale di Desio ma le sue condizioni non sembravano gravi. Illeso l’altro conducente, che viaggiava con il figlio piccolo sistemato nel seggiolino sul sedile posteriore.

L’intervento dei Vigili del fuoco

Sulla scena dell’incidente sono arrivati anche i Vigili del fuoco del distaccamento locale e la Polizia locale per i rilievi. Secondo i primi riscontri, la “Audi A3” percorreva via Rovereto in direzione di piazza Fari mentre l’utilitaria impegnava l’incrocio da via Turati (con il segnale di “stop”) in direzione di via Kolbe.

Cresce la rabbia dei residenti

L’ennesimo incidente all’incrocio di Sant’Ambrogio accresce la rabbia dei residenti che, da tempo, chiedono interventi urgenti all’Amministrazione per ridurre i pericoli per le auto ma anche i pedoni in transito. Fra le ipotesi la posa dei dossi per limitare la velocità delle auto che percorrono via Turati, dove peraltro la segnaletica orizzontale è pressoché invisibile. Qualcuno propone anche una modifica dei sensi di marcia nel rione.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia