La durissima reazione

Bambina morta a Cabiate, Salvini : “Castrazione chimica per il mostro”

Per il leader della Lega il 25enne di Lentate sul Seveso arrestato ieri dai Carabinieri non merita né sconti né pietà.

Bambina morta a Cabiate, Salvini : “Castrazione chimica per il mostro”
Cronaca Brianza, 24 Gennaio 2021 ore 13:53

Bambina morta a Cabiate, Salvini : “Castrazione chimica per il mostro”.

Bambina uccisa a Cabiate, Salvini : “Castrazione chimica per il mostro”

Il senatore Matteo Salvini ha preso posizione sulla morte della piccola Sharon Barni, la bambina di Cabiate di soli 18 mesi morta l’11 gennaio 2021.  Una morte per cui ieri, sabato 23 gennaio 2021, è stato arrestato il compagno della mamma. Si tratta di Gabriel Robert Marincat, un 25enne di Lentate sul Seveso, originario  della Romania.

Il durissimo post del leader della Lega:

Il leader della Lega, il senatore Matteo Salvini, poco fa ha preso posizione e ha invocato la castrazione chimica per il 25enne operaio lentatese. Ecco le sue parole, durissime:

“Da papà di una bimba sto male quando leggo notizie come questa. Una piccola di 18 mesi seviziata e violentata dal compagno della madre. Non ci sono parole per descrivere questo orrore, il Male nella sua forma più sconvolgente. Una preghiera per questo povero Angioletto salito al Cielo. Per il mostro che ha commesso questo crimine orrendo l’auspicio di una vita in prigione, con castrazione chimica, senza sconti, senza pietà, in attesa della giustizia divina”.

Il post di Matteo Salvini
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli