Bando “Lombardia è dei giovani”: finanziati anche quattro progetti brianzoli

L'assessore Cambiaghi: "Premiate idee molto interessanti, a disposizione 940.000 euro".

Bando “Lombardia è dei giovani”: finanziati anche quattro progetti brianzoli
Vimercatese, 03 Dicembre 2019 ore 16:05

Bando “Lombardia è dei giovani”: finanziati anche quattro progetti brianzoli. L’assessore Cambiaghi: “Premiate idee molto interessanti, a disposizione 940.000 euro”.

Bando “Lombardia è dei giovani”: i premiati

Ci sono anche quattro progetti brianzoli tra quelli che sono entrati nella graduatoria finale della prima edizione del bando “Lombardia è dei giovani” e che saranno quindi finanziati. In totale sono 26, a livello Lombardo, i progetti a cui andrà un contributo complessivo di 940.000 euro dall’assessorato allo Sport e Giovani di Regione Lombardia.

Il provvedimento, una novità per il 2019, ha come obiettivo quello di sostenere la partecipazione inclusiva dei giovani alla vita sociale e politica dei territori.

Gli ambiti di intervento

Il bando prevede un cofinanziamento regionale su interventi diretti a progettare percorsi di cittadinanza attiva valorizzando il protagonismo civico; promuovere progetti di educazione finanziaria focalizzandosi sui principi di equità e sostenibilità; sviluppare percorsi di valorizzazione del patrimonio dei territori e di appartenenza a una comunità riconoscendo il proprio ruolo sociale.

I progetti approvati in Brianza

Di seguito l’elenco dei progetti finanziati, il Comune di riferimento e il  relativo contributo regionale, suddivisi per provincia. Partiamo con il territorio di Monza e Brianza, dove potranno accedere al bando:

– ‘#giovaniinvilla”, Monza, 84.599 euro

– ‘Oggi cresco – riprogettiamo con i giovani l’educazione finanziaria’, Lissone,  46.771 euro

– ‘Narrazioni,  giovani, protagonisti e territorio’ Agrate Brianza,  16.111 euro

– ‘Cool Future’, Vimercate,  77.302 euro.

Le altre province

Bergamo: 5 progetti, 142.645 euro

–  ‘Ci sto dentro’,  Albino, 24.500 euro

–  ‘Tutti in Pista!’, Clusone, 20.916 euro

– ‘(Bg+)² volontariato in rete’, Bergamo, 34.439 euro

–  ‘Facciamoci spazio … una rete per le giovani generazioni’ , Casazza,  49.280 euro

– ‘Ci vediamo?’  San Giovanni Bianco, 13.510 euro.

Brescia: 3 progetti, 75.437 euro

– ‘Percorsi di valorizzazione del patrimonio territoriale in Valcamonica’,  Unione Comuni delle Alpi Orobie Bresciane,  24.500 euro

– ‘Giovani partecip-azioni’ ,  Villanuova sul Clisi,  15.797 euro

–  ‘Attiwarda”, Bedizzole, 35.140 euro.

Como: 1 progetto, 17.204 euro

– ‘Young Factor – Un Investimento Sul Futuro’,  Erba,  17.204 euro.

Cremona: 1 progetto, 28.200  euro

– ‘Patrimonio#Futuro#Democrazia’, Cremona, contributo regionale 28.200 euro

Lecco: 1 progetto, 28.200 euro

– ‘Luoghi e percorsi per essere giovani’,  Lecco,  28.200 euro

Lodi: 1 progetto, 18.800 euro

– Progetto ‘Un palco comune – Atto I’, Lodi, 18.800 euro

Mantova: 1 progetto, 9.075 euro

– ‘Itaca è nostra’,   Sermide, 9.075 euro

Milano: 4 progetti, 233.549 euro

– ‘Go smart’,  Rozzano,  68.619 euro

– ‘La città è dei giovani’,  Garbagnate Milanese, 77.952 euro

– Strada provinciale 12′,  Canegrate,  31.500 euro

– ‘Art- Arte Rete Territorio”, Rho, 55.478 euro.

Pavia: 3 progetti, 68.819 euro

– ‘Young 4 future’ Siziano,c38.710 euro

– ‘Dal Comune alla Ue , le pari opportunità di accesso al lavoro e realizzazione personale’, Pavia, 26.840 euro

– ‘Vivi In Oltrepò’,  Unione dei Comuni Lombardi Borghi e Valli d’ Oltrepò, 3.269,10 euro

Sondrio: 1 progetto, 12.922 euro

– Attiva-mente giovani’, Sondrio,  12.922 euro

Varese: 1 progetto, 80.365 euro

– ‘Peer to, Peer Tour’, Varese,  80.365 euro. (LNews)

Ottima risposta da parte dei Comuni

“Sono ben 26 le reti dei Comuni di tutta la Lombardia – ha sottolineato l’assessore allo Sport e Giovani Martina Cambiaghi – che hanno risposto con idee molti interessanti e che mettono gli under 34 al centro delle attività locali. Tutti i progetti presentati si realizzeranno in partnership con gli Enti del Terzo settore che operano nei Comuni e hanno come obiettivo l’inclusione sociale dei giovani che vivono, studiano, lavorano in Lombardia, attraverso forme di cittadinanza attiva”.

“La nuova iniziativa del mio Assessorato – ha aggiunto l’assessore – ha lo scopo di rendere i giovani i veri protagonisti attivi della comunità in cui vivono. La cittadinanza attiva e le competenze civiche  contribuiscono al raggiungimento dell’autonomia e sono utili per sviluppare le soft skills che agevolano l’ingresso nel mondo del lavoro”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia