Barriera di Agrate: Corbetta replica a Fumagalli “Noi stiamo rispettando la parola data”

Da settembre "50mila pendolari beneficeranno dei nuovi sconti".

Barriera di Agrate: Corbetta replica a Fumagalli “Noi stiamo rispettando la parola data”
Caratese, 24 Luglio 2019 ore 16:41

Barriera di Agrate: Corbetta (Lega) replica a Fumagalli: “Dai 5 Stelle solo critiche, noi stiamo rispettando la parola data: 50mila pendolari beneficeranno dei nuovi sconti”.

Barriera di Agrate: Corbetta replica a Fumagalli

“C’è chi lavora seriamente per affrontare il problema e trovare soluzioni adeguate e realizzabili e chi invece preferisce dedicare il proprio tempo a formulare critiche senza fondamento”. Così il consigliere regionale, Alessandro Corbetta (Lega) replica al consigliere regionale Marco Fumagalli (M5S) in merito alla questione della barriera di Agrate sulla Tangenziale Est.

“L’ipotesi di eliminare il casello non è al momento percorribile”

“Dall’inizio legislatura – spiega Corbetta – ci siamo impegnati, insieme al Governatore Fontana, per mettere in atto agevolazioni concrete per gli utenti delle Tangenziali milanesi e stiamo rispettando la parola data. L’ipotesi di eliminare il casello non è al momento percorribile in quanto andrebbero trovati circa 33 milioni di euro per sopperire al mancato introito per Milano  – Serravalle, per questo motivo il presidente Fontana ha lavorato sulle scontistiche, come peraltro aveva annunciato in campagna elettorale e inserito nel programma di governo, ottenendo risultati importanti”.

Le nuove agevolazioni

“Ricordo al consigliere Fumagalli che dal 1 settembre entreranno in vigore le nuove agevolazioni che prevedono il 25% sul pedaggio per tutti coloro che effettueranno più di 20 passaggi al mese ai caselli di Agrate (tangenziale Est), Sesto SG (tangenziale Nord) e Terrazzano (tangenziale Ovest). Di più: l’agevolazione sarà estesa a tutti i contratti Telepass, includendo così anche i veicoli commerciali e i mezzi pesanti. Si tratta di un importante allargamento della platea dei beneficiari, che passerà dagli attuali 6/7000 a circa 50 mila clienti”. “Un impegno finanziario non da poco – spiega Corbetta – che peserà sulle casse della società Milano-Serravalle per oltre 4 milioni di  euro”. “Si tratta di qualcosa che non era mai successo e che ci convince a proseguire in questa direzione in modo da ottenere in futuro ulteriori sconti e facilitazioni per gli utenti”.

“I “pendolari” della Tangenziale – conclude Corbetta – potranno inoltre accedere più facilmente alle agevolazioni, senza doversi recare presso i Punti Cortesia, ma attivando la promozione direttamente dal sito internet della società”

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia