Cronaca

Beccato con un cappello da carabiniere falso, denunciato

I Carabinieri di Meda hanno fermato un 21enne che si è giustificato dicendo di essere un appassionato di reparti militari.

Beccato con un cappello da carabiniere falso, denunciato
Cronaca Seregnese, 26 Settembre 2018 ore 13:48

Beccato con un cappello da carabiniere falso, è stato denunciato dai militari di Meda un ucraino di 21 anni.

Aveva un cappello da carabiniere contraffatto

E' successo nella notte tra lunedì 24 e martedì 25 settembre intorno alle 4, quando la pattuglia della stazione locale dei Carabinieri, su segnalazione di una guardia giurata del Carrefour Express, è accorsa nei pressi del supermercato sorprendendo un cittadino ucraino Y.K., 21 anni, incensurato, trovandolo in possesso di un berretto nero di marca Diadema (nota casa di fabbricazione di berretti per forze dell'ordine) con fiamma dell'Arma dei Carabinieri cucita (in pratica, si trattava del classico berretto da carabiniere privo solamente del soggolo, la fascetta che si trova sopra la visiera).

Denunciato dai Carabinieri

Il 21enne è stato identificato e denunciato ai sensi dell’articolo 487 ter del codice penale (possesso di segni distintivi contraffatti).
Il giovane si sarebbe giustificato dicendo di essere un appassionato di reparti militari e di avere acquistato, rispettivamente, il berretto nero in un negozio di articoli militari e, separatamente, la fiamma in un mercatino delle pulci.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie