Cronaca

Beccato il rapinatore della stazione di Varedo

Si tratta della stessa persona arrestata qualche giorno fa dai Carabinieri di Cesano per le rapine commesse sui treni nel 2015.

Beccato il rapinatore della stazione di Varedo
Cronaca Seregnese, 21 Settembre 2018 ore 14:04

Beccato il rapinatore della stazione di Varedo: si tratta della stessa persona arrestata qualche giorno fa dai Carabinieri di Cesano per le rapine commesse sui treni nel 2015.

Beccato il rapinatore della stazione,  aveva minacciato due minorenni

E' stato identificato e denunciato K.S., classe '95, residente a Cesano Maderno ma originario del Marocco, ritenuto l'autore delle due rapine commesse ai danni di due ragazzini alla stazione di Varedo il 13 e 14 settembre scorsi. In un caso aveva utilizzato una bottiglia rotta, in un altro un taglierino e lo scopo era sempre lo stesso: rubare telefonini e soldi alle vittime. Ma nei giorni scorsi i Carabinieri della stazione di Varedo lo hanno identificato e denunciato.

Era già stato arrestato a Cesano Maderno

Il 23enne in realtà era già stato arrestato qualche giorno prima dai colleghi di Cesano Maderno, che hanno dato esecuzione a una misura cautelare emessa nei suoi confronti dalla Procura di Monza per rapina aggravata in concorso e lesioni personali per fatti risalenti al 2015. Il giovane dovrà scontare 1 anno, 7 mesi e 9 giorni di reclusione: era infatti una delle sei persone che tra il 14 febbraio e l'8 aprile 2015 avevano seminato il panico sui treni della tratta Saronno-Albairate, aggredendo e rapinando i pendolari e razziando i treni.

Faceva parte della Train's Gang

Gli inquirenti avevano avviato le indagini e al termine dell'operazione, denominata "Train's Gang", avevano chiuso il cerchio attorno agli autori. Tra loro c'era anche K.S., che però era evaso dai domiciliari e per un periodo di tempo si era allontanato da Cesano, rientrando in Marocco. Avrebbe anche cercato di mistificare il documento di identità, falsificando la data di nascita nel tentativo di trarre in inganno le forze dell'ordine. Un tentativo andato a vuoto.  E nei giorni scorsi il ragazzo è stato trovato a casa dei genitori, nella zona di Molinello: per sfuggire ai militari si era nascosto sotto il letto.

Riconosciuto come l'autore delle rapine in stazione

Ma non è finita qui: dopo essere stato tratto in arresto, attraverso un incrocio di informazioni e un raffronto di immagini, è stato anche riconosciuto come l'autore delle rapine consumate recentemente in stazione a Varedo. I Carabinieri quindi lo hanno denunciato.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie