Cronaca

Bellusco: in tre giorni 21 positivi in più. Il sindaco “Diffusione preoccupante”

"Il senso di responsabilità di ciascuno di noi diminuisce il rischio per tutti, Confido nel vostro senso civico".

Bellusco: in tre giorni 21 positivi in più. Il sindaco “Diffusione preoccupante”
Vimercatese, 27 Ottobre 2020 ore 14:36

Bellusco: in tre giorni 21 positivi in più. Il sindaco “Diffusione preoccupante. Confido ancora una volta nel vostro senso civico”.

Bellusco: in tre giorni 21 positivi in più

“Non è vero che i casi positivi che stanno emergendo in queste ultime settimane sono solo di persone leggermente sintomatiche, e che la situazione non ha nulla a che vedere con i contagi dei mesi di marzo e aprile. Non è vero!”
Sono le parole del sindaco di Bellusco Mauro Colombo che oggi, martedì 27 ottobre, è tornato a informare i suoi concittadini sull’andamento dei contagi in paese. Un andamento che non lo lascia assolutamente tranquillo.
“Il sensibile aumento dei contagiati anche a Bellusco sta portando con sé situazioni più difficili, con persone ricoverate e altre in condizioni talvolta critiche a domicilio – rimarca il sindaco. Ad oggi i casi positivi a Bellusco sono 39, ventuno in più rispetto a tre giorni fa, oltre ad altre 20 persone in sorveglianza attiva (perché non hanno effettuato il tampone), prevalentemente contatti stretti o famigliari delle persone positive. Le classi attualmente in quarantena sono 6, 4 alla Primaria e 2 alla Secondaria di primo grado”.

I malati sono giovani, ora serve tutelare gli anziani

“Questa diffusione preoccupante del virus anche a Bellusco sta interessando prevalentemente la fascia d’età dei giovani adulti. Sono nostri concittadini attivi nel lavoro e nei contatti sociali – prosegue Colombo. Dobbiamo ora fare il possibile per non trasmettere il virus alla fascia dei più anziani, dobbiamo tutelarli perché sappiamo ormai bene, e ATS ce lo ricorda costantemente, che loro sono i più fragili e non possiamo permetterci di assistere nuovamente a quanto è successo nei mesi primaverili. I nostri medici di base e i pediatri del territorio stanno affrontando al meglio la situazione. Restano il nostro primo presidio sanitario. Siamo in costante contatto con loro per definire ulteriori azioni di presidio e prevenzione.

Riattivato il numero per le persone in difficoltà

A livello locale è stato riattivato il numero unico 039.62083250, a supporto di coloro che si trovano in difficoltà ed in particolare per gli over 65enni senza una rete parentale di supporto. Molti esercenti di Bellusco inoltre si sono resi nuovamente disponibili per consegne a domicilio.
“Il senso di responsabilità di ciascuno di noi diminuisce il rischio per tutti – ha concluso il sindaco – Confido ancora una volta nel vostro senso civico”.
TORNA ALLA HOME 
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia