Cronaca

Ben vestite e giovanissime, ladre in azione a Monza

Le due ragazzine sono state messe in fuga dai condomini. Prima di scappare, però, hanno insultato tutti i residenti.

Ben vestite e giovanissime, ladre in azione a Monza
Cronaca Monza, 18 Settembre 2018 ore 14:36

Ben vestite e giovanissime, ladre in azione a Monza. Le due ragazzine sono state messe in fuga dai condomini. Prima di scappare, però, hanno insultato tutti i residenti.

Ben vestite e giovanissime

Sono entrate nel condominio di via Vespucci, nel cuore del quartiere Libertà, come se nulla fosse. Si sono dirette verso la scala G del complesso, e si sono messe a controllare tutte le porte degli appartamenti. Ma non sono passate inosservate. Una residente, infatti, si è accorta di loro. Un particolare, nello specifico, ha destato sospetto. Le due borse delle ragazze, dalle quali, sembrava, sporgessero degli arnesi. "Un po' strano per due ragazzine - ha dichiarato - Ma ogni sospetto si è poi dissolto quando ho chiesto loro cosa facessero, di mattina, all'interno di un edificio nel quale non abitano loro e nemmeno delle loro amiche".

Ben vestite e giovanissime, ladre in azione a Monza

"Siamo minorenni, facciamo quello che vogliamo"

"Fatti gli affari tuoi - avrebbero dichiarato - Noi facciamo quello che vogliamo. Siamo minorenni, non potete toccarci". E i condomini, allora, hanno deciso di chiamare le Forze dell'ordine. Ma quando le due giovanissime hanno capito che di lì a poco avrebbero dovuto dare spiegazioni a Carabinieri o Polizia, allora hanno deciso di cambiare strategia. "Prima si comportavano in modo arrogante - hanno continuato i condomini - Poi, dopo aver sentito la telefonata con le Forze dell'ordine, si sono impaurite. E' stata una questione di secondi. Si sono arrampicate sulla ringhiera del condominio e sono scappate, facendo perdere le tracce. Prima, però, con ben poca grazia, hanno esibito tutto un compendio di parolacce, insulti e volgarità di ogni tipo che non conviene nemmeno ripetere".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie