Berlusconi è il nuovo presidente del Monza

Da pochi minuti Paolo Berlusconi, imprenditore nel settore immobiliare e fratello di Silvio Berlusconi, è il nuovo presidente della S.S. Monza 1912

Berlusconi è il nuovo presidente del Monza
Monza, 29 Marzo 2019 ore 16:23

Berlusconi è il nuovo presidente del Monza. Da pochi minuti Paolo Berlusconi, imprenditore nel settore immobiliare e fratello di Silvio Berlusconi, è il nuovo presidente della S.S. Monza 1912.

Il comunicato del club

“Il Consiglio di Amministrazione della S.S. Monza 1912, riunitosi oggi, ha esaminato e approvato il bilancio del secondo semestre 2018 – si legge nel comunicato stampa diramato dal club biancorosso – Il C.d.a. ha inoltre accolto le dimissioni del presidente Nicola Colombo e in seguito cooptato come nuovo membro del consiglio Leandro Cantamessa. Infine è stato nominato presidente della società il consigliere Paolo Berlusconi”.

I ringraziamenti al presidente uscente

“A nome dell’intera società, delle squadre e di tutti i dipendenti e collaboratori della S.S. Monza 1912, il Consiglio ha ringraziato Nicola Colombo per l’impegno e lo sforzo profusi riportando la società nel calcio professionistico, oltre che per la preziosa collaborazione nel favorire l’ingresso dell’azionista Fininvest e l’inizio di una nuova, importante fase nella storia del Club”.

Le dichiarazioni di Nicola Colombo

“Mi sono dimesso dalla carica di presidente con un po’ di anticipo rispetto a quanto avevamo previsto (a fine stagione, ndr), perché negli ultimi mesi sono sopraggiunti degli impegni professionali con altre aziende. Inoltre, gli ottimi rapporti che si sono instaurati con Fininvest ci hanno permesso di accelerare sul fronte del passaggio di consegne. A questo punto, visto anche che la struttura e lo staff  del club sono a posto, non c’era più motivo di aspettare oltre, così ho rassegnato le dimissioni”. Così il presidente Colombo, che abbiamo contattato dopo il comunicato della società.

Perché non aspettare l’eventuale promozione?

“Se dovessimo salire in Serie B mi sentirei comunque protagonista di questa bella avventura perché ho contribuito in prima persona a ricostruire la società dopo il fallimento e, in questi anni, a risollevarne le sorti sportive”.

Il nuovo corso

La nomina di Paolo Berlusconi a presidente segue la svolta arrivata a settembre per il club biancorosso quando dopo qualche settimana di indiscrezioni venne ufficializzato e formalizzato l’acquisto della società da parte di Fininvest e l’ingresso di Adriano Galliani come amministratore delegato. Triste ironia del destino, la novità ai vertici del club arriva proprio nel giorno in cui la società biancorossa è stata colpita dal lutto per la morte dello storico presidente Valentino Giambelli.

Squadra al top

La novità di Berlusconi presidente arriva in un momento in cui la squadra allenata da Brocchi si trova in uno straordinario periodo di forma, protagonista di una entusiasmante rimonta in campionato alle posizioni di vertice e reduce dalla sofferta ma prestigiosa qualificazione alla finale di Coppa Italia di serie C dopo aver eliminato in semifinale il Vicenza.