Biassono, culturista tenta di strangolare l’ex moglie: botte fino all’arrivo dei carabinieri, arrestato

Culturista di Biassono arrestato. Tentava di strangolare la ex moglie

Biassono, culturista tenta di strangolare l’ex moglie: botte fino all’arrivo dei carabinieri, arrestato
07 Ottobre 2016 ore 09:54

I Carabinieri della stazione di Biassono sono intervenuti all’interno di un’abitazione di Macherio, dove hanno tratto in arresto un italiano 43enne, culturalista già noto per lo  spaccio di anabolizzanti, sorprendendolo mentre aggrediva la ex moglie, una peruviana 49enne.

I militari sono intervenuti su segnalazione dei vicini, allarmati dalle richieste d’aiuto e dal rumore dei mobili fracassati dall’uomo, in preda all’ira. Gli operanti lo hanno sorpreso mentre stringeva  il collo della donna con le mani, immobilizzandolo prontamente.

La donna è stata medicata presso l’Ospedale San Gerardo di Monza, ove le sono stati riscontrati ematomi, contusioni varie e un trauma cranico. Il culturista, condotto presso la Casa circondariale di Monza, risponderà di maltrattamenti in famiglia e resistenza a Pubblico ufficiale. 

I particolari dell’arresto sul Giornale di Carate in edicola martedì 11 ottobre.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia