Testimonianza

Biassono, guarito dal tumore

Il racconto di un giovane che ha lottato con tutte le sue forze contro la malattia

Biassono, guarito dal tumore
Caratese, 15 Ottobre 2020 ore 16:29

Storia a lieto a fine a Biassono, un giovane di 27 anni è guarito dal tumore.

Guarito dal tumore

«La chemioterapia mi ha salvato, ora sono un bambino appena nato, sto da Dio. Sono proprio contento, il mostro e stato sconfitto». Parole di speranza quelle pronunciate da Alessio Lombardozzi, cameriere di 27 anni, che ha lottato con tutte le sue forze contro la malattia e l’ha sconfitta. Il suo calvario è iniziato il 21 febbraio quando è stato ricoverato d’urgenza in ospedale per un malore. Al termine degli accertamenti il terribile verdetto: linfoma di Hodgkin, un tumore del sistema linfatico relativamente raro ma uno dei più frequenti nella fascia di età tra i 15 e i 35 anni. Alessio inizia subito con la chemioterapia a cui si è sottoposto fino ad agosto.

La sua battaglia

«Di recente ho fatto gli ultimi accertamenti e il tumore è sparito – ci racconta Alessio, colmo di gioia – Certo, devo stare sotto controllo periodicamente ma il mio calvario è finito. Ho combattuto con tutte le mie forze durante la chemio e il difficile periodo del lockdown a causa del coronavirus. In agosto ho preso anche un batterio: sono stato molto male, con la febbre che è arrivata fino a 40 gradi e le trasfusioni di sangue, ma alla fine ce l’ho fatta. In sei mesi di cure ho avuto nausea, vomito, stanchezza, ho perso i capelli ma non mi sono mai rassegnato».
Fino alla telefonata ricevuta a settembre dai medici: «Il linfoma è sparito». «Vorrei ringraziare il reparto di Ematologia dell’ospedale San Gerardo di Monza, in particolare i medici Federica Cocito e Ivana Rita Casaroli, e il day hospital, e la mia ragazza Sara, che ho conosciuto durante la malattia e mi è sempre stata vicina».

Il servizio completo sul Giornale di Carate in edicola da ieri, martedì 13 ottobre 2020.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia