Medico di famiglia

Biassono, il dottor Pedrazzini va in pensione

Dopo 35 anni di servizio in paese, a sostituirlo nell'ambulatorio di via Mazzini ci sarà la dottoressa Emi Sulmina.

Biassono, il dottor Pedrazzini va in pensione
Caratese, 30 Settembre 2020 ore 16:24

Da domani 1 ottobre il dottor Maurizio Pedrazzini sarà in pensione. A sostituirlo nell’ambulatorio di via Mazzini ci sarà la dottoressa Emi Sulmina.

Il dottor Pedrazzini va in pensione

Ultimo giorno di lavoro per il dottor Maurizio Pedrazzini che domani, giovedì 1 ottobre 2020, andrà in pensione dopo 35 anni di servizio in paese. Al suo posto ci sarà la giovane dottoressa Emi Sulmina, residente a Lissone.
Dopo la laurea in Medicina e la specializzazione in Anestesia e Rianimazione, il dottor Pedrazzini ha iniziato il suo percorso professionale lavorando negli ospedali di Lecco e Monza. Nel 1985 arriva l’occasione di diventare medico di famiglia con studio inizialmente in via Marconi, poi in via Mazzini.
«Ho conosciuto tre generazioni di pazienti – racconta il dottore accanto alla collega che prenderà il suo posto – Quasi tutti ormai sanno che vado in pensione e molti sono stati carini nel salutarmi, ciò mi ha fatto piacere sotto molti punti di vista».

Il periodo del Covid

Proprio negli ultimi mesi di lavoro scoppia l’emergenza coronavirus: «Il periodo del Covid all’inizio è stato terrificante, adesso è molto più gestibile. Il problema è che è cambiato il modo di lavorare: prima l’accesso all’ambulatorio era libero mentre ora è obbligatorio prendere l’appuntamento tramite telefono o computer. Il rischio è quello di perdere il contatto diretto col paziente perché con questi sistemi si riduce in modo clamoroso ed è aumentata la burocrazia. Ora che andrò in pensione ho tanti progetti, non lavorativi».

Orari e contatti della nuova dottoressa

La sostituta, la dottoressa Emi Sulmina, 25 anni, a luglio si è laureata in Medicina. Riceve il lunedì, martedì e venerdì dalle 10 alle 13, mercoledì e giovedì dalle 15 alle 19.30. Per fissare l’appuntamento telefonare al 351-8000258 o mandare una mail all’indirizzo: dr.sulmina@gmail.com.

Il servizio anche sul Giornale di Carate in edicola da ieri, martedì 29 settembre 2020.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia