Biassono, reintegrato il vigile punito dal Comune

Chiuso il contenzioso con il Municipio che pagherà le spese processuali

Biassono, reintegrato il vigile punito dal Comune
30 Maggio 2017 ore 08:30

Reintegrato il vigile punito dal Comune.

Giovedì scorso, in tribunale a Monza, si è chiuso il contenzioso tra l’agente 33enne Andrea Foffano e il Comune, sorto a causa del demansionamento voluto dalla precedente Amministrazione comunale dopo lo scandalo dei «vigili ballerini».

La causa

Foffano, reo di aver portato fuori dal comando di via Verri le fotografie dei balletti sulle scrivanie e dei banchetti in ufficio, era stato trasferito in biblioteca con un provvedimento di mobilità interna.

Una decisione poco gradita dall’agente, seguito dallo studio legale «Minolfi&Minolfi» di Milano, tanto da intentare una causa contro il Comune.

La conclusione

Causa che si è conclusa giovedì con una conciliazione con spese processuali a carico del Municipio.

In realtà già da gennaio Foffano è tornato in servizio come agente.

Ciò su decisione del sindaco Luciano Casiraghi, intervenuto per porre rimedio al problema del comando sottodimensionato.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia