Biassono, sfonda finestra di casa e minaccia giovane con un coltello

Arrestato un 40enne per tentata estorsione

Biassono, sfonda finestra di casa e minaccia giovane con un coltello
30 Novembre 2016 ore 17:29

I carabinieri della stazione di Biassono hanno tratto in arresto per tentata estorsione ai danni di un giovane connazionale un 40enne di origine marocchina.

I militari lo hanno fermato all’interno della abitazione del ragazzo – un operaio di 22 anni –  dove l’uomo si era presentato poco prima bussando alla porta. Dopo aver sfondato il vetro di una finestra, armato di un coltello, il 40enne lo ha minacciato affinchè gli venisse dato del denaro relativo ad un debito contratto dal padre e dallo zio del giovane. Poco dopo, giungevano sul posto anche i militari che arrestavano l’estorsore. I carabinieri hanno rinvenuto all’interno della abitazione anche il coltello che il quarantenne aveva nascosto in un cassetto della cucina. A seguito di primi accertamenti, pare che il debito fosse riconducibile ad attività illecita in materia di stupefacenti. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Monza. Sul fatto sono in corso le indagini degli uomini dell’Arma.

I dettagli della notizia sul Giornale di Carate in edicola martedì 6 dicembre.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia