Bimbo amante dei treni scappa di casa: ritrovato dalla Polfer

Il piccolo, che ha solo 10 anni, aveva fatto perdere le proprie tracce da ben due giorni

Bimbo amante dei treni scappa di casa: ritrovato dalla Polfer
Monza, 17 Novembre 2018 ore 14:49

Bimbo amante dei treni scappa di casa: ritrovato dalla Polfer

E’ una storia a lieto fine quella che ha visto protagonisti gli agenti della Polizia ferroviaria di Monza. Nel primo pomeriggio di giovedì, un capotreno in servizio a bordo di un regionale appena partito dalla Stazione di Como ha notato un bambino, dell’età di poco più di 10 anni, seduto da solo con indosso una maglietta e dei pantaloncini estivi.

Un abbigliamento strano, vista la stagione. Tanto che il capotreno si è insospettito e ha immediatamente avvertito la Sala Operativa della Polizia Ferroviaria che ha, a sua volta, allertato gli Agenti in servizio presso la Stazione di Monza.

Una volta che il treno è arrivato alla stazione di Monza, gli agenti della Polfer sono saliti a bordo trovando il ragazzino, felice di avere davanti a sé gli agenti in divisa. Questi ultimi lo hanno preso in custodia, portato all’interno dell’ufficio dove lo hanno sfamato con un pasto caldo e coperto con la loro giacca di servizio.

Il bambino, felice per aver visto quei poliziotti ed essere salito a bordo di un treno che tanto ama ma disorientato dalla situazione, è riuscito a declinare il proprio nome. Gli operatori sono risaliti ad una denuncia di scomparsa della madre di un paio di giorni prima.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia