Cronaca

Bimbo ingerisce hashish. Ricoverato in rianimazione ora sta meglio

Grazie al monitoraggio e alle cure dei medici le sue condizioni sono migliorate e, nelle ultime ore, è stato dichiarato dai medici fuori pericolo.

Bimbo ingerisce hashish. Ricoverato in rianimazione ora sta meglio
Cronaca Monza, 04 Dicembre 2017 ore 12:45

Il bimbo residente a Sesto San Giovanni è ricoverato all’ospedale Buzzi. Ricoverato in rianimazione da sabato oggi sarà trasferito nel reparto di pediatria.

Bimbo ingerisce hashish a Sesto

Un bimbo di 20 mesi, intossicato dall’hashish, è stato ricoverato sabato in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Buzzi di Milano. Mamma romena, papà egiziano, consumatore abituale di droga. Il piccolo si è sentito male nel pomeriggio quando ha iniziato ad avere crisi respiratorie e convulsioni.

Trasportato d’urgenza in ospedale

I genitori hanno immediatamente chiamato i soccorsi e il piccolo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Buzzi dove nella notte le sue condizioni sono peggiorate. Dall’esito degli esami fatti in ospedale per capire la causa del malore, è emersa anche la positività alla cannabis. Vista la positività sono state dunque allertate anche le Forze dell'ordine. L’ipotesi è che possa avere ingerito droga a casa o al parco dove era stato con i genitori prima di sentirsi male.

In miglioramento

Grazie al monitoraggio e alle cure dei medici le sue condizioni sono migliorate e, nelle ultime ore, è stato dichiarato dai medici fuori pericolo.

 

Necrologie