Menu
Cerca
E' successo ieri a Briosco

Bimbo si allontana da casa. Ritrovato e soccorso dai Carabinieri

I militari, grazie anche agli appelli diffusi sui social, sono riusciti a risalire all'identità del piccolo e a riaffidarlo alla mamma. 

Bimbo si allontana da casa. Ritrovato e soccorso dai Carabinieri
Cronaca Caratese, 17 Maggio 2021 ore 14:58

Bimbo di 9 anni si allontana da casa. Ritrovato e soccorso dai Carabinieri. E' accaduto nel pomeriggio di ieri a Briosco. I militari, grazie anche agli appelli diffusi sui social, sono riusciti a risalire all'identità del piccolo e a riaffidarlo alla mamma.

Bimbo di 9 anni si allontana da casa. Ritrovato e soccorso dai Carabinieri

E' uscito di casa nel pomeriggio di ieri, domenica 16 maggio, approfittando di un attimo di distrazione della nonna che si trovava con lui. Poi ha camminato molto senza una meta precisa da raggiungere. Fino a quando i Carabinieri lo hanno soccorso e preso in consegna fino a quando sono riusciti a risalire alla sua identità.

E' accaduto a Briosco. Erano circa le 15.30 di ieri, domenica 16 maggio, quando i militari della Stazione di Giussano si sono portati in frazione Fornaci, lungo via XI febbraio (nei pressi dello svincolo della SS36) in seguito a diverse segnalazioni di cittadini. Qui i Carabinieri hanno ritrovato e soccorso un bambino di 9 anni, poi risultato residente a Briosco, con acclarati problemi cognitivi.

Il piccolo si era allontanato nel primo pomeriggio dall'abitazione dove si trovava in compagnia della nonna e, prima di essere soccorso dai Carabinieri, ha percorso diversi chilometri a piedi, senza una destinazione precisa.

Il ritrovamento

Ai militari intervenuti sul posto il bambino è apparso stanco, assetato e spaesato. Ma a destare ancora più preoccupazione è stato il fatto che il bimbo non parlasse e quindi non fosse in grado di dare alcuna indicazione sulla sua provenienza.

Fortunatamente, intorno alle 17.30, grazie anche ai numerosi appelli condivisi sui social network, i Carabinieri sono riusciti a risalire all'identità del bambino e a quella della madre che, giunta presso il comando dell'Arma di Giussano, ha potuto riabbracciare il suo bambino.

 

Necrologie