“Black Friday” a scrocco: rubano giocattoli per 1.300 euro

Due donne arrestate fuori dal Gigante: poco prima avevano messo a segno un furto simile in un altro super

“Black Friday” a scrocco: rubano giocattoli per 1.300 euro
26 Novembre 2018 ore 09:25

“Black Friday” a scrocco: rubano giocattoli per 1.300 euro. Due donne arrestate fuori dal Gigante: poco prima avevano messo a segno un furto simile in un altro super.

“Black Friday” a scrocco per due donne

Che questi giochi finissero sotto l’albero di Natale, o venissero venduti al mercato nero non è dato saperlo. Sta di fatto che in manette sono finite due donne di origini nomadi, ma residenti a Monza e Lissone. Sono state fermate venerdì pomeriggio fuori dal Gigante di Sesto San Giovanni, a Marelli. Avevano appena asportato ventuno confezioni di giocattoli tutti della stessa marca. La vigilanza del super le aveva seguite fino all’auto. E qui i Carabinieri – allertati dal negozio – hanno trovato la sorpresa. Dentro l’abitacolo c’erano altre trentasei confezioni del medesimo giocattolo. Sono state arrestate per furto e ricettazione. Il giudice del Tribunale di Monza, sabato, ha convalidato i fermi e disposto per le due ladre gli arresti domiciliari.

Altri arresti sempre per furto

Un venerdì parecchio “intenso” per i militari, che nella stessa giornata hanno arrestato anche due italiani, sorpresi a rubare generi alimentari e alcolici dal Gigante di Cinisello Balsamo, e una cittadina peruviana, che aveva cercato di uscire dal Maxi Sport su viale Fulvio Testi con un giaccone dal valore di 1.000 euro.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia