Bosco dello spaccio restituito alla comunità

Nemmeno una siringa in quello che era il "supermercato" della droga tra i più frequentati della Lombardia.

Bosco dello spaccio restituito alla comunità
Seregnese, 24 Giugno 2019 ore 15:20

Bosco dello spaccio restituito alla comunità. Nemmeno l’ombra degli spacciatori che si erano impossessati di una fetta del Parco delle Groane, a Cesano Maderno.

Bosco dello spaccio restituito alla comunità

Non chiamatelo più “Bosco dello spaccio”. Amministratori comunali e semplici cittadini che ieri mattina, domenica hanno partecipato alla prima delle due giornate ecologiche indette dal Comune, lo hanno visto con i loro occhi: nell’area del Parco delle Groane per anni punto di incontro tra pusher e tossicodipendenti, non c’è nemmeno più una siringa.

Azione di presidio e contrasto

L’azione di presidio e contrasto messa in campo dai carabinieri della Compagnia di Desio e culminata nei dieci arresti di inizio marzo, ha fatto piazza pulita e permesso ai cesanesi di riappropriarsi del loro bosco. “Non c’è più traccia dell’attività di spaccio che avevamo visto l’anno scorso, tanto è vero che siamo usciti dal bosco con i sacchi intonsi – commenta soddisfatto l’assessore all’Ecologia, all’Ambiente e al Parco Groane, Salvatore Ferro – e se questo è stato possibile è merito del lavoro concordato dalla nostra Amministrazione, dalla Prefettura, dalle forze dell’ordine e dal Parco. Abbiamo raggiunto risultati che vanno al di là di ogni più rosea aspettativa: ci aspettavamo una sensibile riduzione del fenomeno, ma certo non la sua eliminazione totale”.

I cittadini hanno pulito la città

All’appello dell’assessore e del sindaco Maurilio Longhin per una Cesano più pulita hanno risposto in trenta. I volontari, dopo il briefing iniziale in Oasi Lipu, si sono divisi in squadre e, col kit fornito da Gelsia Ambiente, hanno ripulito dai rifiuti abbandonati dagli incivili vari punti del territorio. E’ stato proprio dopo la mozione presentata dal forzista Michele Santoro che il Consiglio comunale ha istituito le due giornate di pulizia straordinaria del territorio. Raccolti, in tutto, 35 quintali di rifiuti di ogni genere. “Molto meno dell’anno scorso”, sintetizza l’assessore Ferro.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia