Menu
Cerca
Fine di un incubo

Botte e minacce alla moglie: arrestato 48enne

Per nove anni, dal 2004 al 2013, l'uomo picchiava la donna, anche davanti ai figli minori

Botte e minacce alla moglie: arrestato 48enne
Cronaca Brianza, 07 Giugno 2021 ore 11:39

Per nove anni ha picchiato e minacciato la moglie, davanti ai figli piccoli. Ora è stato condannato a cinque anni di carcere

Le minacce e le botte alla moglie

A finire in manette è stato un 48enne, arrestato domenica 6 giugno, a Reggio Emilia dove nel frattempo si era trasferito. Il provvedimento è scattato dopo che l'uomo è stato condannato a cinque anni di carcere per maltrattamenti in famiglia, con i Carabinieri che hanno eseguito il provvedimento emesso dal Tribunale di Monza dopo che la sentenza è diventata esecutiva.  Il 48enne, tra il 2004 e il 2013, quando viveva in Brianza con la famiglia aveva trasformato la vita della moglie in un incubo: i maltrattamenti, infatti, erano all'ordine del giorno, con minacce e botte, spesso messe in atto anche davanti ai figli minori. Un incubo misto a terrore che si è dissolto solo con la denuncia della donna e la sentenza della Corte d'Appello di Milano che, modificando la sentenza di primo grado, ha condannato l'uomo a 5 anni di carcere

Necrologie