A Monza

Botte nel centro di accoglienza: 21enne preso a bottigliate

L'aggressore è un coetaneo. E' stato denunciato per lesioni aggravate

Botte nel centro di accoglienza: 21enne preso a bottigliate
Cronaca Monza, 26 Dicembre 2020 ore 10:54

Botte nel centro di accoglienza di via XX Settembre a Monza: un Natale decisamente non all’insegna dei buoni sentimenti per due degli ospiti.  Un 21enne del Gambia è stato infatti preso a bottigliate da un coetaneo.

Botte nel centro di accoglienza

La lite è scoppiata nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì 25 dicembre 2020. Erano le 18 quando un ventenne proveniente dal Camerun, ospite della struttura di accoglienza monzese, ha aggredito un coetaneo del Gambia: ha preso una bottiglia di vetro e ha colpito alla testa il ragazzo. Fortunatamente il colpo non ha procurato gravi lezioni al malcapitato, comunque trasportato dall’ambulanza della Croce Bianca di Besana all’ospedale San Gerardo per accertamenti, in codice verde.

Il camerunense è stato denunciato per lesioni aggravate dai Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Monza.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità