Cronaca
A Bovisio Masciago

Botti inesplosi, due ventenni finiscono in ospedale

Soccorsi poco dopo l'una di notte un 25enne e una 22enne.

Botti inesplosi, due ventenni finiscono in ospedale
Cronaca Desiano, 02 Gennaio 2023 ore 15:36

Hanno raccolto da terra un botto inesploso nella notte di San Silvestro e sono rimasti feriti. Paura a Bovisio Masciago, nella notte tra domenica e oggi, lunedì 2 gennaio, per due ventenni.

Botti inesplosi, due ventenni finiscono in ospedale

L’allarme è scattato pochi minuti dopo l’una di oggi, lunedì 2 gennaio, in via Napoleone Bonaparte, dove un ragazzo di 25 anni e una ragazza di 22 anni hanno riportato ferite a causa di un petardo che avrebbero raccolto da terra con l’intento di farlo scoppiare.
Il ragazzo è stato ferito alla schiena, a un braccio e a una gamba, mentre la ragazza, investita dall’esplosione, al volto. Sul posto sono intervenute due ambulanze, una della Croce Viola di Cesate e una della Croce Bianca di Cesano Maderno. In via Bonaparte anche una pattuglia dei Carabinieri per ricostruire l’accaduto.

"Non toccare i botti inesplosi"

I due giovani coinvolti nell’incidente hanno riportato ustioni su varie parti del corpo, come detto, e sono stati trasportati entrambi in codice giallo, lei all’ospedale San Gerardo di Monza e lui all’ospedale di Desio per ricevere le medicazioni del caso. La 22enne è stata dimessa nella mattinata di oggi dopo essere stata medicata dal chirurgo plastico, con cinque giorni di prognosi.
Il consiglio delle Forze dell’ordine è quello di ogni Capodanno: se si trova un botto inesploso non bisogna toccarlo ma occorre contattare i Vigili del Fuoco.

Seguici sui nostri canali
Necrologie