Stazione: tenta di prendere a bottigliate un agente, arrestato

Il 23enne invece è agli arresti domiciliari in attesa del processo che si terrà a settembre

Stazione: tenta di prendere a bottigliate un agente, arrestato
Cronaca 08 Agosto 2017 ore 13:30

Vigile interviene per una lite in stazione, attaccato a bottigliate

Bottigliate ad un agente in stazione

Ancora un episodio di violenza in stazione a Monza. Questa volta ai danni di un agente della Polizia locale.

L’agente, venerdì scorso, è intervenuto per sedare una lite tra due senegalesi nei pressi dei giardini della stazione. Di tutta risposta si è visto arrivare una bottigliata, prontamente schivata. Autore del gesto un senegalese di 23 anni che, visto il colpo andato a vuoto, ha rotto un’altra bottiglia per scagliarla nuovamente contro l’agente. Per fortuna il vigile non ha riportato conseguenze perchè è riuscito a divincolarsi in tempo.

L’arresto del senegalese

Immediato l’intervento di altre due pattuglie che hanno bloccato l’uomo, trasferendolo subito negli uffici di via Marsala. Il senegalese era senza documenti. Dagli accertamenti è risultato essere anche senza permesso di soggiorno e con all’attivo diversi precedenti penali e un decreto di espulsione mai ottemperato.

Il processo a settembre

L’altro senegalese, anch’esso portato in Comando e risultato clandestino, è stato trasferito in Questura a Milano per avviare le procedure di espulsione. Il 23enne invece è agli arresti domiciliari in attesa del processo che si terrà a settembre.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità