Cronaca

Bufera in Vaticano sul caso del vedanese Dario Viganò

Papa Francesco ha accettato le dimissioni del prefetto per la Comunicazione della Santa Sede

Bufera in Vaticano sul caso del vedanese Dario Viganò
Cronaca Monza, 22 Marzo 2018 ore 11:02

E' bufera in Vaticano. Ieri il prefetto per la Comunicazione, il vedanese Dario Viganò, si è dimesso dopo il caso  di una presunta manipolazione di una lettera del papa emerito Benedetto XVI.

Bufera in Vaticano, arrivano le dimissioni

Il prefetto per la Comunicazione ha presentato le sue dimissioni a Papa Francesco in una lettera in cui espone le motivazioni. Dimissioni, poi, accettate dal Pontefice.

In questi ultimi giorni si sono sollevate molte polemiche circa il mio operato che, al di là delle intenzioni, destabilizza il complesso e grande lavoro di riforma che lei mi ha affidato.

Queste le parole nella lettera indirizzata al Palazzo Apostolico. Il riferimento è alle accuse di "omissioni" presenti nella versione scritta della lettera in cui Ratzinger sosteneva l'operato di Bergoglio. Versione che Viganò aveva poi  presentato lunedì scorso durante una conferenza stampa.

Le parole del Papa

Lo scandalo, dunque, riguarderebbe la presunta "censura" di un passaggio di Benedetto XVI nella presentazione della collana "La teologia di Papa Francesco". Viganò resterà in carica come "assessore".

Le chiedo di proseguire presso il dicastero, nominandola come assessore per il dicastero della Comunicazione per poter dare il suo contributo umano e professionale al nuovo Prefetto al progetto di riforma voluto dal Consiglio dei Cardinali.

Questa la risposta di Bergoglio dopo aver ricevuto la lettera con le dimissioni del monsignore vedanese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie