Busnago, fingendosi volontari truffavano la gente: arrestati due rumeni

Raccoglievano offerte asserendo di far parte di un'associazione per non udenti

Busnago, fingendosi volontari truffavano la gente: arrestati due rumeni
Vimercatese, 21 Gennaio 2020 ore 15:45

Fingendosi volontari truffavano la gente, arrestati due rumeni.

L’incredibile vicenda si è verificata ieri, lunedì, al Centro commerciale “Globo” di Busnago, dove due rumeni sono finiti in manette dopo aver sottratto con l’inganno 100 euro a un ragazzo.

I fatti

I fatti sono avvenuti intorno alle 15. All’interno della galleria due rumeni di 25 e 43 anni, asserendo di appartenere ad un’associazione per non udenti, attraverso un raggiro erano riusciti a farsi consegnare da un giovane 23enne italiano la somma di 100 euro quale donazione volontaria. Ma il ragazzo, dopo aver inizialmente creduto alla buona fede mostrata dai due  malviventi, si era insospettito e aveva iniziato a chiedere alcune spiegazioni circa l’associazione. Al che i due soggetti hanno subito tentato di allontanarsi.

L’arresto

L’immediato intervento dei Carabinieri della stazione di Bellusco ha però permesso di bloccare i due soggetti e recuperare la somma, prontamente riconsegnata al ragazzo. Una volta accertati i fatti, i due cittadini dell’Est sono stati dichiarati in arresto con l’accusa di truffa e trattenuti in caserma fino a questa mattina per poi essere condotti in Tribunale. A seguito dell’udienza di convalida, per entrambi è stato emesso il divieto di soggiorno nella regione Lombardia.