Cameretta lesionata a Biassono: BrianzAcque al lavoro

Al posto di quello lesionato, ne verrà costruito uno completamente nuovo in calcestruzzo, da posizionare a circa sei metri sotto il piano di campagna

Cameretta lesionata a Biassono: BrianzAcque al lavoro
25 Maggio 2017 ore 09:17

Cameretta lesionata a Biassono: al lavoro i tecnici di BrianzAcque.

Cameretta lesionata, scavi al Parco

Ruspe e squadre di tecnici all’opera nel parco di Monza per riparare i danni provocati dall’improvviso cedimento di una cameretta fognaria. Il cantiere, totalmente recintato e vietato al pubblico, si trova a Biassono, nelle vicinanze di via Costa Alta. Accertate le cause e la dinamica dell’accaduto,  BrianzAcque è ora  impegnata nella sostituzione del  manufatto idraulico.  Al posto di quello lesionato, ne verrà costruito uno completamente nuovo in calcestruzzo, da  posizionare a circa sei metri sotto il piano di campagna. Un livello di  profondità  che comporta  la realizzazione di un scavo di dimensioni tutt’altro che trascurabili:  attorno ai 200 metri quadrati.

Verifiche sulle condotte fognarie

A completamento dell’intervento,  a valle della cameretta collassata, il gestore locale del servizio idrico integrato, effettuerà ulteriori scavi per eseguire verifiche visive sulle condotte fognarie e per valutarne condizioni e reale stato di salute.

 

Dichiara il Presidente di BrianzAcque, Enrico Boerci:  “Grazie alla stretta e proficua collaborazione con il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, BrianzAcque  ha fatto sì che il cantiere avesse  il minimo impatto ambientale sul grande polmone verde”Secondo il crono programma messo a punto dal settore fognature dell’azienda, che si sta occupando del cantiere, i lavori si protrarranno per circa tre settimane. Nel complesso, il costo delle opere è stato stimato attorno ai 60.000 euro.

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia