Orgoglio

Camparada: il giovane Alberto premiato come “astro nascente” della fotografia

Alberto Fantoni, 27 anni, è stato premiato dal Natural History Museum di Londra per la qualità delle sue fotografie

Camparada: il giovane Alberto premiato come “astro nascente” della fotografia
Vimercatese, 21 Ottobre 2020 ore 16:08

E’ di Camparada il giovane premiato come “astro nascente” della fotografia. Alberto Fantoni, 27 anni, ha infatti vinto il titolo “Rising Star” al prestigioso concorso fotografico “Wildlife” promosso dal Natural History Museum di Londra.

Alberto, l’astro nascente della fotografia

Con la macchina fotografica tra le mani ci sa davvero fare. E non siamo noi a dirlo, bensì il Natural History Museum di Londra, ovvero una delle istituzioni naturalistiche più famose del mondo. E della cui storia ora entra a far parte anche Alberto Fantoni, 27 anni di Camparada, vincitore del premio «Rising Star» (letteralmente, stella nascente) del concorso fotografico «Wildlife», universalmente riconosciuta nel settore come la competizione più prestigiosa in assoluto.

Scatti mozzafiato

Merito degli scatti che il giovane ha presentato alla commissione lo scorso dicembre, ritenuti tra i più meritevoli nonostante la partecipazione di oltre 50mila fotografie provenienti da ogni angolo del pianeta. Eppure nella sua categoria, quella compresa tra i 18 e i 26 anni di età, Alberto ha sbaragliato tutti grazie ai propri eccezionali lavori. Basta guardarli per capire che siamo di fronte a dei veri capolavori dell’arte fotografica: immagini che parlano da sole, capaci di immortalare la natura in tutto il proprio innato splendore.

«Il filo conduttore del mio portfolio (dieci immagini, da cui poi la giuria ne ha selezionate sei e poi una, ndr) è il legame tra due soggetti – spiega Alberto – Come nel caso della foto che è stata selezionata, che rappresenta un falco di Eleonora mentre consegna il cibo alla sua compagna sulle ripide scogliere dell’Isola di San Pietro, in Sardegna».

4 foto Sfoglia la gallery

Una passione… di sangue

Oltre al premio in denaro e alla pubblicazione sul celebre libro del Museo delle sue fotografie, che presto faranno il giro del mondo, per Alberto resta soprattutto l’emozione e l’orgoglio di essersi aggiudicato il titolo lavorando unicamente sulla propria passione. Passione di famiglia, visto che il ragazzo ha ereditato il talento dal papà Luca Fantoni e soprattutto dal nonno materno, Alberto Canobbio, indimenticato vicesindaco di Camparada e grande cultore dell’arte fotografica, a cui lo stesso 27enne ha voluto dedicare il premio.

TUTTA LA STORIA E L’INTERVISTA INTEGRALE SUL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA DA IERI, MARTEDI’ 20 OTTOBRE.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia