Campionessa di Bridge vorrebbe insegnarlo ai profughi

Proposta avanzata dalla camparadese Orietta Felician, fresca di vittorie ottenute ai campionati italiani di Salsomaggiore

Campionessa di Bridge vorrebbe insegnarlo ai profughi
Vimercatese, 06 Maggio 2018 ore 08:03

E chi l’ha detto che l’integrazione con i richiedenti asilo ospitati nei nostri Comuni del Vimercatese non la si possa attuare anche attraverso il gioco del bridge?

La proposta della campionessa di bridge al sindaco Carniel

Lo sa bene la 59enne camparadese Orietta Felician, volto molto conosciuto in paese per essere stata presidente dell’associazione «Asca» di Camparada.

Felician, vera amante del gioco del bridge e protagonista dei recenti campionati italiani, insieme alla squadra "Maggioni Asd Villasanta", che si sono svolti a Salsomaggiore, ha voluto lanciare una proposta innovativa all’Amministrazione comunale guidata da Giuliana Carniel.

Bridge per i migranti ospitati nell'ex convento camparadese

Nella sua missiva, Felician si è proposta in prima persona per insegnare il gioco del Bridge agli oltre 130 richiedenti asilo ospitati in paese, nell’ex convento di via Lario, a poche decine di metri da casa sua.

L'INTERVISTA INTEGRALE A FELICIAN LA POTRETE TROVARE SUL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA DA MARTEDI'

Necrologie