Cronaca
Solidarietà

Cancro Primo Aiuto dona un'auto alla Croce Rossa di Lentate

Un'iniziativa in collaborazione con Lombarda Motori per aiutare i volontari impegnati nell'emergenza.

Cancro Primo Aiuto dona un'auto alla Croce Rossa di Lentate
Cronaca Seregnese, 22 Aprile 2020 ore 10:11

Un’auto al Comitato lentatese della Croce Rossa per aiutare i volontari impegnati a fronteggiare l’emergenza coronavirus e a rispondere alle richieste in continua crescita. E’ il bel regalo di Cancro Primo Aiuto, in collaborazione con Lombarda Motori.

Un'auto per i volontari della Croce Rossa

«Con questa emergenza c’è sempre più bisogno dei servizi socio-assistenziali - dichiara Giovanni Livio, presidente della Cri di Lentate - e le risposte che dobbiamo dare sono quindi aumentate. In questo momento avere a disposizione un’auto in più ci è davvero utile».

Aumentate le richieste per i servizi socio-assistenziali

Alla Croce Rossa lentatese prestano servizio 150 volontari e 8 dipendenti, al 90 per cento dedicati a servizi come la consegna di pacchi viveri o di medicinali e il trasporto degli anziani o dei diversamente abili nelle strutture, utilizzando 17 mezzi. Il Comitato è convenzionato con quattro Comuni del territorio (Lentate sul Seveso, Seregno, Seveso e Cogliate), ma si muove su diverse province per accompagnare le persone in vari istituti, da Bosisio Parini a Barlassina, da Cantù a Tavernerio. Nel solo 2019 sono stati effettuati 13mila servizi di questo genere per un totale di oltre 330mila chilometri. E ora, appunto, con l’emergenza Covid-19, le domande sono aumentate.

Il bel gesto di Cancro Primo Aiuto e Lombarda Motori

Da qui il contributo di Cancro Primo Aiuto. «In questo periodo ci stanno arrivando diverse richieste per sopperire a necessità di questo genere - sostiene Andrea Dell’Orto, presidente vicario di sede di Cancro Primo Aiuto - Pochi giorni fa abbiamo dato un’auto alla Croce Rossa di Colico e ora, grazie a Lombarda Motori, riusciamo a darne un’altra alla Cri di Lentate sul Seveso». «In questo periodo di emergenza non potevamo restare indifferenti - afferma Elsa Zannier, titolare di Lombarda Motori, oltre che consigliere di Cancro Primo Aiuto e promotrice di un circuito di golf a favore dell’associazione che partirà appena possibile - Per questo abbiamo sentito l’esigenza di venire incontro ai bisogni della comunità mettendo a disposizione un Volkswagen Caddy per poter svolgere questo genere di servizi. Siamo convinti che i volontari sapranno utilizzare al meglio il nostro contributo».

Seguici sui nostri canali
Necrologie