Cancro Primo Aiuto rende più sicura la baita degli Alpini

La onlus ha donato un defibrillatore alle Penne nere di Capriano

Cancro Primo Aiuto rende più sicura la baita degli Alpini
Caratese, 04 Agosto 2019 ore 15:41

Cancro Primo Aiuto ha reso più sicura la baita degli Alpini di Capriano. Lo scorso fine settimana, in occasione della tradizionale “Festa della birra”, è stato consegnato il defibrillatore donato dalla onlus alle Penne nere della frazione di Briosco.

Baita più sicura

Lo strumento salvavita è stato consegnato al capogruppo degli Alpini di Capriano, il medico in pensione Severo Corbetta. A lui, inoltre, è andata anche la targa fatta realizzare dal Comune per i primi cinquant’anni di attività del gruppo.

“Un importante traguardo che abbiamo avuto l’onore di condividere”, ha affermato il nuovo sindaco Antonio Verbicaro, sul palco insieme all’assessore alla Cultura Antonella Casati.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia