Cronaca

Capitanio al Floriani, faccia a faccia con il preside

Dopo l'episodio della prof colpita da una sedia.

Capitanio al Floriani, faccia a faccia con il preside
Cronaca Vimercatese, 10 Novembre 2018 ore 08:54

Capitanio al "Floriani", faccia a faccia con il preside. Nella giornata di ieri, venerdì, il deputato concorezzese della Lega Massimiliano Capitanio ha fatto visita all'istituto superiore "Floriani" di Vimercate dove lunedì della scorsa settimana una professoressa è stata colpita in classe con una sedia lanciata da uno o più alunni durante la lezione. Capitanio ha incontrato il dirigente scolastico Daniele Zangheri per un confronto sul caso, ma soprattutto sulle politiche da mettere in atto per affrontare quella che ormai è un'emergenza educativa.

"Emergenza educativa"

"Ho incontrato il professor Daniele Zangheri, il preside dell'Istituto Floriani di Vimercate purtroppo al centro della gravissima aggressione ai danni di una docente - ha spiegato il deputato leghista -  Ci siamo confrontati sui problemi delle nostre scuole superiori, sulle emergenze educative che devono coinvolgere studenti e genitori e sulla necessità di tutelare chi ha voglia di imparare e crescere".

"Collaborazione da parte del ministro e del vicepremier"

"Ho portato la massima disponibilità del ministro dell'Istruzione, Marco Bussetti, a collaborare con dirigente e docenti - prosegue Capitanio - mettendo a disposizione le strutture del ministero e portato la solidarietà e vicinanza del ministro dell'Interno, Matteo Salvini".

Progetto di legge per il ritorno dell'Educazione civica nelle scuole

"Ho avuto modo di spiegare velocemente il senso del mio progetto di legge sul ritorno dell'obbligo dell'educazione civica nelle scuole - ha detto ancora il deputato leghista -  e di proporre la partecipazione a un progetto di formazione alla cittadinanza digitale promosso da Google  in collaborazione con "Altroconsumo" e "Sos - Il telefono Azzurro onlus".

"Serve provvedimento esemplare per i responsabili, ma non solo"

"Resto fermamente convinto - conclude Capitanio - che l'episodio accaduto all'interno della scuola meriti un provvedimento esemplare, ma anche che si debba ripartire da qui per rilanciare e migliorare questo prezioso centro di formazione".

Responsabili ancora senza nome

Al momento, infatti, il dirigente scolastico non ha ancora assunto provvedimenti disciplinari nei confronti degli autori del gesto anche perché il responsabile o i responsabili non sono ancora stati individuati. Nel frattempo proseguono le indagini dei carabinieri di Vimercate ai quali la professoressa, una 55enne di Cavenago, ha sporto denuncia.

Oggi la manifestazione

Intanto nel pomeriggio di oggi, sabato, con inizio alle 14, è prevista una manifestazione organizzata da studenti e docenti del "Floriani" in collaborazione con l'Amministrazione comunale. Un corteo che si snoderà dai cancelli della scuola di via Cremagnani fino al parco comunale allo scopo di chiedere chiarezza su quanto accaduto, ma anche per raccontare e ribadire quanto di buono si fa nell'istituto finito nell'occhio del ciclone.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie