Cronaca

Capodanno “esplosivo”: monzese si ritrova con l’auto “bucata” da un botto

Un danno difficilmente riparabile che obbligherà l’uomo all’acquisto di un nuovo veicolo

Capodanno “esplosivo”: monzese si ritrova con l’auto “bucata” da un botto
Cronaca Monza, 05 Gennaio 2021 ore 15:43

E’ stato un inizio d’anno piuttosto amaro quello che è toccato a al monzese Alessandro Magni, residente a due passi da via Lecco, ritrovatosi letteralmente con l’auto “bucata” per via dei botti di Capodanno.

Botti a capodanno nonostante i divieti

L’improvvisa scoperta poco prima della mezzanotte quando, dopo aver cenato con la sua famiglia, si è affacciato al balcone della sua abitazione per udire la sequela dei botti in strada che la notte di San Silvestro, nonostante le ordinanze di divieto firmate dall’Amministrazione, sono esplosi come se nulla fosse.

E’ stato infatti sufficiente uno sguardo rivolto alla sua automobile, una Lancia Ypsilon grigia parcheggiata proprio sotto casa sua, per accorgersi del buco presente sul tetto della stessa e provocato con tutta probabilità dal lancio e dalla successiva esplosione di un botto.

“Sono uscito immediatamente per capire cosa fosse successo e sono rimasto allibito – ha spiegato ancora incredulo – Ho visto quella voragine sul tetto e una volta salito in auto mi sono accorto l’esplosione  aveva malridotto anche gli interni”.

Un danno difficilmente riparabile, se non con costi altissimi, e che in buona sostanza obbligherà l’uomo all’acquisto di una nuova auto.

TORNA ALLA HOME PAGE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità