Capodanno senza botti, per la prima volta il divieto a Carate

L’ordinanza scatterà a partire dalla mezzanotte della Vigilia di Natale fino alle ore 24 del 7 gennaio 2020, previste sanzioni per i trasgressori.

Capodanno senza botti, per la prima volta il divieto a Carate
Caratese, 22 Dicembre 2019 ore 10:56

Per la prima volta nella storia della città Carate si congederà dal 2018 e saluterà l’inizio del nuovo anno senza botti e petardi.  Il sindaco Luca Veggian (Forza Italia) ha firmato l’ordinanza che vieta l’uso di fuochi d’artificio e articoli pirotecnici sul suolo pubblico o in aree e spazi aperto al pubblico.

Capodanno senza botti, per la prima volta il divieto a Carate

Il divieto scatterà a partire dalla mezzanotte della Vigilia di Natale fino alle ore 24 del 7 gennaio 2020. Si rischiano sanzioni da 25 a 500 euro. Affidato gli agenti della Polizia locale il compito di verificare che l'ordinanza sia rispettata.  "E’ un divieto che ho deciso di adottare - spiega Veggian - nell’ottica di quell’impegno che la nostra Amministrazione comunale ha assunto per la sicurezza e l’incolumità di persone e luoghi, oltre che dei nostri amici a quattro zampe. In questo senso - aggiunge il primo cittadino - abbiamo voluto sostenere la campagna #NOfuochiSÌparty di Enpa, l’ente nazionale per la protezione degli animali. Ci sono molti modi di festeggiare l’inizio del nuovo anno, bisogna scegliere quelli sicuri e rispettosi della vita".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie