Cronaca
Lutto

Carate, l'Anpi piange l'ultima partigiana della Resistenza

Si è spenta Giuseppina Cesana, 99 anni, sorella di Dante uno dei partigiani fucilati dai nazifascisti a Pessano con Bornago. Venerdì i funerali in chiesa prepositurale.

Carate, l'Anpi piange l'ultima partigiana della Resistenza
Cronaca Caratese, 07 Luglio 2022 ore 07:11
Lutto a Carate Brianza per la scomparsa di una storica socia e partigiana.
Mercoledì 6 luglio, è venuta a mancare Giuseppina Cesana, 99 anni, da sempre iscritta alla sezione caratese dell’Anpi. Lascia due figlie: Rosanna e Carola.
Giuseppina era la sorella di Dante Cesana, uno dei sette fucilati per rappresaglia a Pessano, nel marzo 1945, per mano dei nazifascisti.
Cesana fu molto attiva nella Resistenza, soprattutto nel mantenere i collegamenti con il centro operativo di Desio e nel portare i messaggi del fratello ai singoli partigiani della zona.
"Con lei - ricorda il direttivo Anpi di Carate Brianza unendosi al cordoglio della famiglia - perdiamo una delle ultime testimoni di quei tragici eventi. Oggi la ricordiamo con il suo sorriso e la sua semplicità, sempre pronta a rendere memoria perché, soprattutto le giovani generazioni, potessero trarre insegnamento dalla sua personale e sofferta esperienza".
Nel 2016 l'allora Prefetto di Monza, Giovanna Vilasi la premiò con la medaglia della Liberazione per avere "combattuto" per ripristinare la democrazia. In quella occasione fu la primogenita a ritirare il premio dalle mani dell'allora sindaco di Carate Brianza, Francesco Paoletti.

Funerali venerdì in prepositurale a Carate

La salma è composta presso la casa funeraria di Piazza Risorgimento, con orario di visita dalle 8.30 alle 18.30.
I funerali si svolgeranno domani venerdì 8 luglio, alle ore 9.30, nella chiesa prepositurale di Carate Brianza.
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie