Carate Brianza, a teatro una Mirandolina da premio Oscar

A Milano il primo premio assoluto per la brillante commedia ispirata a La Locandiera di Carlo Goldoni. La soddisfazione della regista Massimiliana Mussi

Carate Brianza, a teatro una Mirandolina da premio Oscar
Cronaca 16 Ottobre 2017 ore 09:00

La compagnia Teatro Agorà di Carate Brianza si è meritata il primo premio assoluto tra le compagnie amatoriali e il primo premio di primo grado nella categoria dialettale. La commedia “De la part de la Mirandolina”, riscritta e diretta da Massimiliana Mussi, si è aggiudicata sabato sera a Milano il titolo di migliore commedia dialettale della stagione e anche il titolo di migliore rappresentazione assoluta della stagione amatoriale. Il premio assoluto era intitolato a Roberto Zago, presidente del Gatal (il Gruppo Attività Teatrale amatoriale Lombardia), sua creatura e punto di riferimento per decine e decine di compagnie teatrali amatoriali che calcano i palcoscenici di Milano e di buona parte della Lombardia.

Un lavoro straordinario, ispirato a “La Locandiera” di Carlo Goldoni, che Massimiliana Mussi ha saputo riadattare e interpretare magistralmente con una padronanza assoluta della scena, come ha riconosciuto la giuria riunita al teatro Osoppo di Milano, dove è stato consegnato il riconoscimento.

“La compagnia è stata ben guidata in una ottima prova”, scrivono i giurati riconoscendo il merito del cast caratese.

“E’ un orgoglio per tutti noi” commenta a caldo Massimiliana Mussi che sabato sera a Milano ha ritirato la coppa e il diploma.  Per il gruppo Teatro Agorà infatti è l’ennesimo premio: dopo il plauso a maggio per la commedia «La Fortuna l’è sorda» con la quale ha partecipato alla rassegna «El Bicocchin d’or». Nella motivazione, anche in quella occasione, la giuria aveva sottolineato « l’ottimo ritmo, il buon dialetto e la regia» degli interpreti. Un apprezzamento frutto della dedizione, dell’impegno e delle capacità del gruppo.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità