Carate, parco chiuso ma c'è ancora chi se ne frega... VIDEO

Un filmato riprende un gruppetto di giovanissimi oltre l'orario di chiusura all'interno della proprietà comunale.

Caratese, 30 Maggio 2018 ore 14:53

Parco chiuso ma c'è chi in barba agli orari resta fino a tarda ora.

Villa Cusani: ancora trasgressori

Ancora presenze fuori orario nel parco di Villa Cusani. A segnalarlo alla redazione è un video girato qualche giorno fa e che riprende alcune persone all'interno dell'area comunale oltre le ore 20. Il video ha immortalato un gruppo di ragazzi che attorno alle 23, quindi tre ore dopo l'orario estivo stabilito dal sindaco, sono intenti a chiacchierare attorno ai giochi. Non è dato sapere come poi come il gruppetto abbia guadagnato l'uscita. Forse scavalcando, come avevano documentato le foto e il servizio pubblicati sul nostro settimanale nei giorni scorsi.

Le misure antivandali...

In seguito agli episodi di danneggiamenti alla storica villa, registrati oltre un anno fa, l'Amministrazione comunale era subito intervenuta. Oltre a ripulire da vernice e scritte scale e porte, si era deciso di modificare anche il funzionamento del "fungotto" automatizzato che consentiva di aprire i cancelli a chi rimaneva dentro il parco oltre l'orario. Il pulsante oggi rimane attivo solo un quarto d'ora dopo l'orario di chiusura. Trascorsi i quindici minuti di tolleranza si è costretti - come segnalato dai cartelli - a contattare un numero di reperibilità. Solo un addetto comunale a quel punto può sbloccare il dispositivo disattivato: ma i trasgressori vengono multati.

Dallo scorso fine maggio il sindaco ha anche prolungato di un'ora la permanenza all'interno del parco: dalle 19 alle 20. Ma evidentemente a qualcuno del rispetto degli orari non importa nulla.

"Lasciare aperto il cancello dall'interno però non è opportuno: è vero che chi ha una certa agilità può fuoriuscire dalle mura, ma un cancello può essere utilizzato anche per altri scopi potenzialmente pericolosi, ad esempio, per uscire facilmente in piena notte anche con oggetti di un certo ingombro o introdurli. Chiedo perciò a tutti i cittadini di rispettare l'orario di chiusura, così come le norme di comportamento all'interno della Villa e del Parco; norme stabilite ormai da molti anni per la sicurezza di tutti e la tutela di uno spazio che è un valore per tutta la nostra collettività", aveva spiegato il primo cittadino Francesco Paoletti.

Ecco il video.

 

Necrologie