Cronaca
Cordoglio

Carate piange il fondatore della pizzeria "La Botte"

Alessandro Ratti, 80 anni, aveva legato il suo nome alla storica attività di via Sardegna nel quartiere della Cusanina.

Carate piange il fondatore della pizzeria "La Botte"
Cronaca Caratese, 19 Novembre 2022 ore 14:31

Addio a Alessandro Ratti, 80 anni, fondatore della storica pizzeria di via Sardegna a Carate Brianza.

Lutto a Carate Brianza

Mezzo secolo di storia. Un successo del fare, di quella cultura bottega-famiglia, tipica della Brianza. Alessandro Ratti, scomparso venerdì 18 novembre, aveva legato il suo nome alla pizzeria-birreria «La Botte»,  aperta nel 1967, nel solco di un'attività di famiglia iniziata sul finire degli anni Venti nella zona rurale tra il rione Campone e la Cusanina.

Furono i coniugi  Ambrogio Ratti e la moglie Maria i primi a rifocillare con acqua e del buon vino i tanti contadini che lavoravano le terre e le campagne al confine tra Carate e Seregno.
Da deposito di gustose uve pigiate il locale divenne ben presto una vera e propria trattoria, punto di riferimento per quanti avevano necessità di ritemprarsi dal caldo estivo e dalle fatiche del lavoro.

L'attività aperta nel 1967

Nel 1967 con Alessandro Ratti e la moglie Antonia avvenne l’apertura di un’ottima e raffinata pizzeria poi affidate all'unica figlia Catia e al marito Gigi. In occasione dei 50 anni di attività agli storici titolari gli «Amici della Botte» avevano reso omaggio con una targa speciale per festeggiare l’importante traguardo e una vita di impegno e dedizione.

L'ultimo saluto a Ratti oggi, sabato 19 novembre, in chiesa prepositurale a Carate Brianza

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie