Menu
Cerca
Lutto

Carate piange il padre dell’automobilismo lombardo

Si è spento l'84enne Bruno Longoni, storico dirigente dello sport dei motori e della federazione automobilistica regionale e nazionale

Carate piange il padre dell’automobilismo lombardo
Cronaca Caratese, 07 Marzo 2021 ore 12:57

Carate Brianza e tutto il mondo automobilistico lombardo piangono l’84ennne Bruno Longoni, storico dirigente dello sport dei motori e della federazione automobilistica regionale e nazionale.

Longoni nacque a Milano  nel 1936 e viveva a Carate Brianza. Nella sua vita, ha ricoperto  una lunga serie di incarichi: commissario sportivo nazionale, delegato regionale, fiduciario per la Lombardia del gruppo ufficiali di gara e in Csai è stato vicepresidente e componente del consiglio sportivo e del comitato esecutivo.

Longoni era un personaggio unico

Un personaggio unico per forza, spessore umano e passione. Un uomo di altri tempi che aveva saputo trasportare le sue conoscenze imprenditoriali anche all’interno del mondo dello sport dell’auto.

Era un uomo innamorato del Circuito di Monza, la sua seconda casa, e di tutto il mondo ad esso collegato, una passione che lo ha negli anni portato ad essere uno dei simboli dell’autodromo e della sua vita.

Il ricordo di AC Milano

“Ci mancheranno la sua passione, i suoi consigli, la sua conoscenza e la sua esperienza nel campo automobilistico sportivo – hanno scritto i membri di AC Milano –  Ma nei nostri pensieri sarà sempre in prima linea, lungo un tracciato, all’interno di un box di un circuito e soprattutto all’interno dell’Autodromo che più amava e di cui purtroppo non potrà festeggiare il centenario L’Automobile Club Milano abbraccia tutta la famiglia ed in particolare il figlio Paolo che, con grande capacità e professionalità, prosegue l’impegnativa strada tracciata dal padre”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli